Csaba Dalla Zorza lascia la tv, per un giorno volontaria alla mensa dei poveri. “Utile al mio quartiere”

Lei è la signora del  bon ton su Real Time dove conduce il programma “Cortesie per gli ospiti”, amatissima per la sua eleganza e raffinatezza. Ieri è stata invitata ad aiutare presso l’Opera San Francesco di Milano. 

Csaba Dalla Zorza volontaria mensa Opera San Francesco Milano foto
Csaba Dalla Zorza (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Lei la conosciamo ormai tutti, è la signora del bon ton per eccellenza su Real Time dove giudica apparecchiatura e accoglienza dei padroni di casa che la ospitano a “Cortesie per gli ospiti”.

Sempre composta e bellissima, ieri però ha lasciato da parte raffinatezza e abiti di fattura pregiata per indossare il grembiule rosso come volontaria presso l’Opera San Francesco, la realtà di accoglienza e aiuto gratuiti che dal 1959 a Milano costituisce un punto di riferimento per i poveri.

La realtà è solita contattare nomi di prestigio dello spettacolo per sensibilizzare il tema della povertà diffusa. Ieri quindi la volta di Csaba Dalla Zorza che prima ha visitato i bagni e le docce della struttura dove le persone possono ricevere abiti nuovi, poi è andata nella mensa di corso Concordia dove ha servito il cibo agli ospiti in fila.

Pasta con il pesto che lei stessa ha dato ai bisognosi che a turno attendevano la loro razione di cibo quotidiano.

Al termine del pasto ha accettato anche l’invito di sedersi a tavola con il presidente dell’OSF fra Marcello Longhi e gli altri volontari per consumare il cibo preparato dalle cuoche (pasta al pesto, polpette al sugo, patate bollite, banana)

Csaba Dalla Zorza per un giorno volontaria all’Opera San Francesco

Le parole che Csaba ha speso per raccontare quanto vissuto trasmettono tutto il suo dolore nel constatare come la vita spesso riservi brutti colpi alle persone, che hanno bisogno di aiuti concreti ma anche di sorrisi gentili per stare bene.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Opera San Francesco (@operasanfrancesco) 

Intervistata da Milano Today ha ammesso che l’esperienza è stata molto proficua per lei. “Sono molto contenta di essere stata invitata da Osf a fare la volontaria anche perché Opera San Francesco è nel mio quartiere e vedo quotidianamente con quanta dignità le persone affrontano il dolore di dover mettersi in fila per avere un piatto caldo”.

“Questa iniziativa è utile per far riflettere: la vita è imprevedibile, ti può riservare grandi sorprese ma anche momenti molto brutti. Quando sei in difficoltà, non hai bisogno solo di un piatto di pasta ma di un sorriso, una parola gentile, di sentirti accolto. A Milano, Osf è questo, un luogo dove la porta è sempre aperta. OSF è una famiglia di adozione per i momenti bui della vita“.

La conduttrice e cuoca ammette senza riserve che ha trovato una realtà che non si aspettava, ci sono moltissimi volontari, chi dona abiti smessi, chi fa un assegno e chi devolve il proprio 5×1000 per dare il suo contributo.

Non serve tanto, ma può significare molto. In queste foto e nel video finale potete vedere la mia esperienza. Aiutare è un gesto gentile. Lasciate che sia anche il vostro gesto. Ciascuno come può. Grazie“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Csaba dalla Zorza (@csabadallazorza) 

Un bel messaggio che ha commosso i fallower che al seguono e che sul suo profilo hanno visto quanto vissuto dalla signora del bon ton ieri. Tra i like anche quello di Diego Tomas e Roberto Valbuzzi, suoi (ex Diego) colleghi nel programma trasmesso nel canale 31 del digitale terrestre.