Cucinare con gli scarti: tre idee facili per riciclare i resti dei nostri cibi

0
28
cucinare con scarti, idee

Cucinare con gli scarti: vi proponiamo tre idee facili per riciclare i resti dei nostri cibi in modo sano, fantasioso e genuino

cucinare con scarti, idee
Con le scorze d’arancia avanzate possiamo creare marmellate o frutta candita

 

Capita spesso di preparare una buona frittata di patate e gettare i resti delle bucce, oppure sbucciare la frutta e gettare i resti del torsolo nell’immondizia. Molti di noi però non sanno che i resti dei nostri cibi o delle nostre preparazioni possono essere utilizzati in cucina ed evitare inutili sprechi. Vediamo insieme qualche idea originale e fantasiosa per ridurre spreco e riciclare in cucina

 

LEGGI ANCHE: Riciclare gli albumi delle uova: una ricetta semplice da leccarsi i baffi

Cucinare con gli scarti dei cibi: bucce fritte, aceto di mele e tanto altro

Il riciclo è ormai una vera e propria arte e sono ormai molti i ristoranti che preparano gustose pietanze riciclando parti di alimenti destinati alla pattumiera. Alcuni di questi contengono tantissime proprietà e saperle riutilizzare permette di godere al massimo di tutto l’alimento che abbiamo scelto o comprato. Vediamo allora insieme qualche idea originale e facile per riutilizzare gli scarti in cucina e nelle nostre ricette

Patatine fritte con la buccia: questo metodo per non gettare via le bucce delle patate è ormai adoperato in quasi tutti i ristoranti. Servite semplicemente con qualche salsina delicata e aromatica oppure come decorazione di piatti invitanti. Basterà lavare in maniera molto accurata le nostre patate ed utilizzarle come preferiamo, friggendo i resti in olio di semi o di arachidi bollente per qualche secondo. Le bucce si restringeranno e assumeranno un gusto golosissimo e super croccante. Provare per credere!

Aceto di mele: quante volte abbiamo gustato una bella mela succosa eliminando buccia e torsolo? Questi ultimi in particolare, ci permettono di ottenere un ottimo aceto in grado di insaporire le nostre insalate o le nostre carni. Farlo sarà molto semplice, basterà raccogliere i resti delle mele consumate e inserirle in una boccia di vetro capiente. Coprire interamente con acqua e zucchero e lasciar macerare per qualche settimana. In poche e semplici mosse otterremo un ottimo aceto di mele, interamente naturale ed eco sostenibile!

Marmellata di agrumi: se abbiamo preparato una buona spremuta d’arancia o abbiamo schiacciato qualche limone per reperirne il succo, riduciamo a fettine sottili tutti gli scarti e facciamo cuocere in una padella larga con lo zucchero. In 20/30 minuti otterremo una perfetta marmellata di agrumi, a costo zero. Si può conservare svariati mesi creando il sottovuoto, basterà inserire in vasetti sterilizzati, tappare con le capsule ermetiche e lasciare a testa in giù fino al raffreddamento!

SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI FACEBOOK E INSTAGRAM