Cucinare con la lavanda: la ricetta della cheesecake vi stupirà

Tra le piante estive più amate, vediamo come usarla in cucina per la preparazione di un dolce molto facile e apprezzato per un fine pasto goloso.

Cheesecake lavanda ricetta golosa
Lavanda (Foto di v-a-n-3-ss-a da Pixabay)

In moltissime zone d’Italia la si vede crescere come pianta spontanea profumatissima in grado di regalare grande appagamento per gli occhi con il suo colore vibrante e intenso. La lavanda è un’erba officinale usata in profumeria, ma quale modo migliore di esaltare questo fiore se non in cucina?

Non è tra gli ingredienti più utilizzati ma vi regalerà grandi soddisfazioni. Per cucinare con la lavanda l’unico accorgimento da osservare è che quella secca ha un aroma più persistente di quella fresca e va dosata con cura nelle preparazioni per non rischiare di avere tra i denti un piatto al gusto “saponetta”.

Ottima per ridurre lo stress, facilitare il sonno e abbassare i livelli di stress, ha un ottimo sapore accompagnata sia nei piatti dolci che salati. Scopiamo insieme come usarla nella preparazione della cheesecake.

Cheesecake alla lavanda: ingredienti e preparazione

Quelle che abbiamo dato sembrano ottime ragioni per dare alla lavanda una chance in cucina, quindi perché non iniziare con la torta estiva per eccellenza e anche tra le più amate?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da checcointhekitchen (@checcointhekitchen)

INGREDIENTI

Per la base:

  • 150 g biscotti a base di farina integrale e frumento simil “digestive”
  • 80 g di burro

Per lo sciroppo di mirtillo:

  • 200 g di mirtilli
  • 3 cucchiai di acqua
  • 1 cucchiaio scarso di zucchero di canna

Per il ripieno:

  • 300 g formaggio fresco
  • 170 g di yogurt greco intero
  • 100 g panna fresca da montare
  • 5 fiori di lavanda
  • 50 g latte
  • 4 fogli di gelatina
  • 90 g di zucchero semolato
  • 1/2 bacca di vaniglia

PREPARAZIONE

Preparare la base tritando finemente i biscotti aggiungendo poi il burro sciolto. Amalgamare molto bene e distribuire sulla base della tortiera (del diametro di 20-22 cm) per uno spessore di circa 1 cm e poi riporre in frigo per almeno un’ora.

Mettere nel frattempo in ammollo, in acqua molto fredda, i fogli di gelatina, e ricordarsi di farlo in due ciotole diverse con 2 fogli per ciotola. In una terrina montare la panna ben ferma e poi rimettila in frigo.

In un’altra ciotola amalgamare insieme il formaggio con lo zucchero, lo yogurt e infine la panna montata mescolando delicatamente. Dividere poi il composto di formaggio e panna in due parti uguali.

Mettere i mirtilli, avendo cura di tenerne qualcuno da parte per la decorazione, in un pentolino insieme allo zucchero di canna e all’acqua e cuocerli a fuoco basso mescolando di tanto in tanto. Dopo circa 5-7 minuti quando avranno la consistenza di una marmellata, va filtrato il succo attraverso un colino schiacciando bene la frutta. Unire al succo di mirtillo due fogli di gelatina e far sciogliere.

Potrebbe interessarti anche –> Benedetta Rossi ci svela come preparare un caffè shakerato perfetto: 5 ricette in 1

Prendere la prima terrina di composto di formaggio e panna e aggiungere il succo di mirtillo con la gelatina e mescolare con cura. Versare la crema con i mirtilli sulla base di biscotti e mettere in frigo a rassodare per circa un’ora e mezza.

Dopo aver fatto rassodare il primo composto è possibile preparare il secondo alla lavanda. Scaldare in un pentolino il latte a cui vanno uniti i semi di mezza bacca di vaniglia e i 2 fogli strizzati di gelatina.

Non perderti –> Semifreddo agli amaretti. Il dolce dell’estate di cui non potrai fare a meno

Versare il tutto nella ciotola di formaggio e panna, mescolare bene e unire infine i fiorellini di lavanda. Aggiungere il composto sopra lo strato ai mirtilli. Far riposare in frigo per 3-4 ore. Decorare con mirtilli e fiori di lavanda freschi.