Come cucinare la pasta nel modo corretto: l’errore che nessuno ci ha mai detto

Cucinare la pasta sembra semplice, ma è bene prestare attenzione alla sua realizzazione per evitare di cadere in un errore comune.

Pasta come cucinarla
Pasta (Foto di Oleg Magni da Pexels)

Gustosa, avvolgente e saziante. La pasta è uno dei primi preferiti emblema della buona cucina del Bel Paese, protagonista sulle tavole di molti italiani. Contraddistinta dalla sua grande versatilità è possibile cucinarla in innumerevoli modi: dai semplici spaghetti al sugo, a quella corta al pesto, al quelle più gourmet a base di pesce.

In ogni caso la sua realizzazione sembra semplice comportando solo il fatto di doverla far cuocere nell’acqua: tuttavia è bene prestare attenzione durante la sua preparazione evitando di cadere in uno sbaglio molto comune anche tra chi è più esperto ai fornelli.

Cucinare la pasta: l’errore da evitare per un risultato ottimale

Per gustare un piatto di pasta irresistibile è molto importante non finire in un errore diffuso che potrebbe compromettere la riuscita della preparazione in cui non conta solo il condimento, ma anche come si cucina la pasta.

Spaghetti all'arrabbiata versione vegan
Spaghetti (Foto di Lisa Fotios da Pexels)

Quando mettono l’acqua a scaldare in un pentolino per poi buttarvi la pasta molte persone non prestano attenzione a un dettaglio fondamentale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Mangiare la pasta tutti i giorni fa male? I pareri degli esperti di settore

L’acqua viene fatta sì scaldare, ma la maggior parte delle volte non si ha la pazienza di attendere che formi le bolle, fattore imprescindibile per la buona riuscita della preparazione. Pertanto sarebbe opportuno aspettare un minuto dopo che l’acqua bolla per poi inserire al suo interno la pasta che così cuocerà al meglio.

Altra criticità è rappresentata dalla quantità dell’acqua: spesso se ne usa troppo poca per cucinare questo primo rendendone difficile l’ottimale realizzazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Come rendere croccante la pasta al forno. Il trucco segreto per renderla perfetta

spaghetti aglio olio peperoncino ricetta facile
Spaghetti crudi (Foto di Jan Vašek da Pixabay)

Altro errore comune è legato al sale spesso utilizzato in una quantità troppo esigua comportando un piatto scotto: per 1000 ml di acqua sono necessari 10 g di sale che devono essere buttati nell’acqua mentre questa bolle. Si deve poi riaspettare che ritorni la fase della bollitura per poi inserire nella pentola la pasta.