Se ti senti debole e depresso prova queste tisane. Perfette per tirarti su

Se corpo e mente sono debilitati dopo due anni di pandemia e anche il cambio di stagione non aiuta, il consiglio migliore da valutare è quello di ricorrere all’aiuto di alimenti psicobiotici in gradi di dare sostegno e supporto.

Infuso alla menta rilassante stress benessere
Infuso alla menta rilassante (Foto di George Milton da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il cambio di stagione che ci sta portando dal maglione alle maniche corte, maggiori ore di sole ma minori ore a dormire, nonché due anni di pandemia e tantissimo stress accumulato possono essere stati deleteri per la nostra salute fisica e mentale.

Sembra essere normali per tutti dunque in questo periodo sentirsi deboli, spossati, a volte depressi senza alcun motivo apparente. Il consiglio che tutti i medici quindi cercano di suggerire è quelli di aiutarsi non solo con l’analisi psicologica ma anche con l’alimentazione.

Infatti spesso la carenze vitaminiche, una cattiva alimentazione non propriamente bilanciata e una scarsa dose giornaliera di acqua portano ad un malessere generale che ha forti ripercussioni sull’umore oltre che sul corpo sempre più fragile.

Fare uso si alimenti psicobiotici è la soluzione migliore, ma vediamo di cosa si tratta nello specifico.

Stress e depressione, ecco i cibi psicobiotici tutti da provare

Per alimenti psicobiotici si intende quel tipo di cibo che aumentano i livelli di serotonina nel sangue, aspetto che riesce a combattere combattendo non solo spossatezza ma anche quella fastidiosa sensazione di debolezza fisica.

come tenere a bada l'ormone dello stress
Come tenere a bada l’ormone dello stress ( foto di geralt da Pixabay)

Inoltre molti di questi permettono di produrre i cosiddetti ormoni della felicità come dopamina, ossitocina, adrenalina e noradrenalina, insieme a endorfina e feniletilamina.

Tra questi ovviamente il cioccolato fondente, il kefir, l’avocado, ma non dimentichiamo anche alcune tisane energizzanti a base di menta, passiflora oppure sambuca.

Spesso sottovalutate, queste possono infatti aiutare il corpo a limitare la sensazione di stress generale portando ad uno stato di benessere diffuso.

Sono ottime bevute sia caldissime con l’aggiunta di zucchero di canna grezzo oppure miele o qualsiasi altro dolcificante a piacere. Questi tre ingredienti hanno un effetto sedativo e ansiolitico sul sistema nervoso centrale.

Tisana liquirizia anice toccasana
Bere una tisana (Foto da AdobeStock)

Ad esempio, inoltre, la passiflora, con i suoi alcaloidi, ha un’azione antispasmodica che rilassa in particolare il tessuto uterino, gastrointestinale e bronchiale ottimo in questo inizio di primavera spesso nefasto per le influenze ed i malesseri si stagione.