Del Piero consegna cibo alle famiglie di Los Angeles

Del Piero consegna cibo alle famiglie di Los Angeles

LA PREPARAZIONE
di Gastronauta Solitario

Alessandro Del Piero, residente da anni a Los Angeles, ha devoluto in beneficienza cibo del suo ristorante N10 aperto in città. Il suo gesto promosso anche sui social.

Foto dal profilo Instagram ufficiale di Alessandro Del Piero

Gesto di grande generosità e umanità da parte di Alessandro Del Piero. Leggenda ed ex capitano della Juventus, campione del mondo nel 2006, da anni è residente a Los Angeles. Da quando ha appeso gli scarpini al chiodo, Del Piero si è sistemato nella città californiana dove, tra le varie attività, ha aperto anche un ristorante di cucina italiana.

Los Angeles, Del Piero, il cibo del suo ristorante ai più poveri

Si chiama N10 (in ricordo della sua vecchia maglia), e qualche mese fa ha inaugurato un’altra sede anche a Milano, e propone cibo tradizionale italiano a tutti i cittadini di Los Angeles o i turisti che si trovano dalle parti di Hollywood. Al lato da imprenditore Del Piero affianca quello più strettamente umano e solidale: nelle ultime giornate infatti l’ex calciatore si è reso protagonista di un bel gesto nei confronti delle famiglie meno fortunate della zona. Assieme a una ONG, la St. Joseph Center, Del Piero si è recato presso alcune abitazioni dei quartieri più poveri della città a consegnare cibo a senzatetto e indigenti. Cibo preparato direttamente nelle cucine del suo ristorante e consegnato materialmente dall’ex capitano della Juventus.
A testimonianza del nobile gesto, avvenuto nel corso di più giornate, un post pubblicato sui social in cui Del Piero viene ritratto mentre consegna pacchi di cibo alle persone meno fortunate. Gente che, fuori dalla propria abitazione, si è ritrovata una leggenda dello sport mondiale.
Un gesto applaudito da più parti, da protagonisti del mondo dello sport e non, che può essere da esempio a tutti coloro che, in grado di farlo, possono mettere a disposizione qualcosa di loro per le persone meno fortunate.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post