Dessert di Ferragosto, tutti pazzi per l’anguria: ecco come servirla anche sotto l’ombrellone

Il 15 agosto moltissime famiglia saranno in ferie, in montagna, al lago o al mare. Impossibile però rinunciare a mangiare l’anguria. Vediamo subito tre ricette per assaporarla al meglio.

Anguria
Anguria fresca (Foto di Anfisa Eremina di Pexeles)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Chi l’ha detto che l’anguria non si può portare in vacanza a Ferragosto! Molte famiglie sono solite armarsi di frigo portatile e caricare vari contenitori ermetici con l’amato frutto tagliato a pezzi facilmente consumabili anche dai più piccoli.

Ovviamente per la sua stazza ed il peso è improponibile tagliarla sotto l’ombrellone e gustarla al meglio.

Se però siete degli irrinunciabili e anche il 15 agosto volete rispettare la tradizione, vi diamo tre ottime ricette per mangiare questo frutto sotto mentite spoglie, ovvero trasformato e più facilmente trasportabile in ogni località scelta.

Il primo è un carpaccio di anguria molto fresco da abbinare ad un formaggino leggero o del gelato magari per rinfrescarsi dopo un panino, il secondo una crostata realizzata con la marmellata di anguria ed infine un calippo estivo preparato in pochi minuti proprio con l’anguria. Curiosi di provarle tutte e tre?

Sono sublimi e molto pratiche.

Anguria mania, tre ricette per mangiarla anche a Ferragosto

Per preparare il carpaccio di anguria l’unica accortezza che bisogna avere è quello di scegliere un frutto che sia arrivato al giusto momento di maturazione per riuscire così a ricavarne il massimo del gusto.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Carpaccio di anguria
Carpaccio di anguria (foto da Instagram @robertaquaroni)

Si deve eliminare la polpa intera dalla buccia e creare unna sorta di rettangolo uniforme che andrà cotto in forno a 100° C per circa 25-30 minuti.

Quando l’anguria sarà cotta tagliatela a fettine molto sottili e adagiatela su un piatto dandole quindi la classica forma di carpaccio. Inserire nei contenitori con la mozzarella, dell’olio e il basilico. In alternativa è ottimo anche con il gelato alla panna!

La seconda ricetta invece prevede di realizzare una marmellata di anguria con cui farcire una crostata di frolla da poter facilmente portare al mare o al lago.

Per la ricetta invece della frolla perfetta vi rimandiamo ad uno dei pezzi più cliccati sul sito di CheCucino che funge da base per ogni preparazione personalizzabile, sia in estate che in autunno.

L’anguria non è mai stata così sfiziosa soprattutto se portata in tavola sotto forma di calippo! Il gelato di solito è venduto sul mercato al limone o liquirizia ma questa variante naturale è decisamente più salutare e adatta alla merenda dei bambini (ma non solo).

Solo due ingredienti e nessuna aggiunta d zucchero, aditivi e conservanti che invece comunemente troviamo nei gelati in commercio in tutti i supermercati d’Italia. È anche un ottimo modo per far mangiare la frutta ai più piccoli da sempre riluttanti a consumarla “al naturale”.

Calippo anguria ricetta veloce estate
Calippo anguria (Foto di Anton Uniqueton da Pexels)

Per la ricetta cliccate al seguente link, potete portare in spiaggia i gelati-ghiacciolo direttamente in freezer dentro i contenitori di silicone con cui sono stati creati.