Dieta Del Supermetabolismo: Meno 10 Kg in un Mese

Dieta Del Supermetabolismo: Meno 10 Kg in un Mese

Avete qualche chilo di troppo e volete seguire un regime alimentare ipocalorico e che faccia ritornare la linea perfetta senza troppo sforzo e sacrificio?

La dieta del Supermetabolismo è stata adottata da molte persone, compresi atleti e vip, e promette di far dimagrire rapidamente, di far calare i livelli di colesterolo e stabilizzare l’indice glicemico.

dieta del supermetabolismo

Secondo molti la dieta in questione ha una veloce e sicura efficacia e consente di perdere fino a 10 chili in un mese.

La dieta del Supermetabolismo è stata ideata dal nutrizionista Haylie Pomroy e si basa sul potere brucia-grassi di alcuni alimenti, che hanno il potere di attivare il vostro metabolismo bruciano calorie mangiando e non digiunando.

L’altro lato positivo della dieta del Supermetabolismo è che, a differenza di tante altre diete, si possono consumare carboidrati.

Come detto in precedenza questa dieta dura quattro settimane e prevede tre fasi che vanno seguite linearmente e che non sono interscambiabili.

Inoltre ogni fase prevede un diverso tipo di attività fisica, ma ci sono delle regole di base che dovranno esser rispettate per tutta la durata del programma.

 

Regole di base

1. Si deve mangiare 5 volte al giorno: prima colazione, spuntino, pranzo, spuntino pomeridiano e cena

2. La colazione deve essere consumata entro mezzora dal risveglio

3. Scegliere alimenti biologici

4. Bere 30 cl di acqua per ogni chilo di peso corporeo

5. Fare attività fisica almeno 3 volte a settimana

 

Di seguito le tre fasi della dieta del Supermetabolismo

Prima fase: Lunedì – martedì: privilegiate frutta e verdura e cereali.  A colazione consumate frutta e cereali, due spuntini a base di frutta, pranzo e cena con una porzione di cereali e verdure in quantità.

Seconda fase: Mercoledì e giovedì: assunzione di verdure e proteine, privilegiando la cottura alla griglia. Si consigliano carni magre, pesce e verdure. A colazione e per spuntino omelette (solo albumi) e verdure, pranzo e cena con carni magre, pesce, insaccati magri e verdure.

Terza fase: Venerdì, sabato e domenica, questa fase prevede l’assunzione di tutti gli alimenti concessi nelle due fasi precedenti.  Frutta e cereali a colazione e durante gli spuntini, pranzo e cena a base di riso o avena, carne magra o pesce e verdure a volontà.

 

Come potete notare è una dieta molto semplice da seguire  e non prevede particolare restrizioni, dovete solo cercare di limitare le cotture troppo grasse, cercate inoltre di evitare il sale, preferendo spezie e erbe aromatiche.

Potete seguire questo regime alimentare per un mese, affiancato da un po’ di movimento, anche camminare può essere utile. Cercate di camminare velocemente almeno 30 minuti al giorno.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post