Dieta della frutta. Risultati in tre giorni: è miracolosa!

Voglia di dimagrire velocemente? La dieta della frutta, conosciuta anche come dieta Californiana può essere una buona soluzione. Vediamo che cosa prevede e per quanto tempo.

frutta
Frutta e verdura (pinterest)

La dieta della California è diventata famosissima soprattutto in America dopo che numerose star hanno deciso di intraprenderla e successivamente ha raggiunto gli altri continenti. La dieta della frutta, o dieta californiana, è un regime alimentare basato sul consumo di frutta, da mantenere per tre giorni, quindi 72 ore.

E’ abbastanza facile comprendere come sia possibile perdere peso in soli tre giorni dal momento che, basandosi sulla frutta, le calorie introdotte in corpo sono veramente ridotte.

LEGGI ANCHE ->Le 5 regole per riconoscere la frutta perfetta. Facili, pratiche e veloci

Frutta in quantità per perdere peso in poco tempo

La dieta della California, si basa principalmente sull’assunzione di frutta per la durata di 72 ore. Questa dieta nasce in America, ma sbarca presto negli altri paesi grazie alle numerose star che si sono sottoposte a questo regime alimentare.

Frutta fresca
Frutta fresca (Foto di Luisella Planeta Leoni da Pixabay)

Durante questa dieta è bene prediligere il consumo di frutta e verdura di stagione, entrambi gli alimenti possono essere consumati crudi o cotti, ma sono da preferire quelli crudi. Mentre durante la colazione bisogna introdurre i centrifugati con un frutto ed una verdura a basso contenuto calorico, ed il tutto può essere accompagnato da un the oppure un caffè, ovviamente amari, oppure uno yogurt.

Negli spuntini, mattutino e pomeridiano bisogna assumere frutti rossi, in quanto ricchi di antiossidanti e dalla proprietà drenanti.

LEGGI ANCHE -> Frutta al forno con biscotti ricette di checucino.it

A cena invece bisogna assumere frutta e verdura più calorica, come l’avocado, ricco di grassi buoni, le banane ed il cocco. E’ importante ricordare che vanno evitati sia i frutti secchi sia la frutta sciroppata.

La scelta migliore per cuocere le verdure è quella di farle bollire, in questo modo non perderanno le loro proprietà e saranno più sazianti. Le verdure possono essere condite con un filo di olio extravergine di oliva e nient’altro.

Molto importante è l’introduzione di acqua, come consigliano i medici la quantità giornaliera da introdurre è di due litri.

Questa dieta torna utile per eliminare le tossine accumulate, ma non va prolungata oltre le 72 ore, al termine delle quali vanno reintrodotti tutti gli alimenti, nessuno escluso, in maniera equilibrata.

Come sempre, se volete dimagrire, il consiglio migliore è quello di rivolgersi ad un professionista prima di provare delle diete fai da te poichè ogni corpo è diverso e necessita di particolari attenzioni.