Dieta della primavera: dimagrire e disintossicarsi dopo l’inverno

Dieta della primavera: dimagrire e disintossicarsi dopo l’inverno

Dopo gli eccessi dell’inverno la dieta della primavera ci consente di espellere tossine, depurare l’organismo e perdere qualche chilo di troppo. Vediamo insieme come affrontare al meglio questa primavera e prepararci al meglio alla prova costume della prossima estate.

Questa dieta consente di seguire un regime ipocalorico senza troppe restrizioni che possano mettere a dura prova la volontà di mangiare meno. Andrà seguita al massimo per una settimana, con la promessa di continuare a seguire un corretto stile alimentare dopo il suo termine, onde evitare di rimettere i chili persi in poco tempo. Basterà evitare alimenti troppo calorici, come dolci e cibi grassi, per far leva su frutta e verdura di stagione ricche di antiossidanti e vitamine. Un altro segreto importante è bere almeno due litri di acqua al giorno, comprese le tisane diuretiche e detox che può consigliarvi il vostro erborista di fiducia. Infine, per avere un successo assicurato bisogna agire anche sull’attività fisica, magari praticando il vostro sport preferito oppure con una semplice passeggiata giornaliera.

Tra gli alimenti consigliati si annoverano: asparagi, ravanelli, piselli, fave, carciofi, agretti, fragole e pere. Frutta e verdura andranno consumati tutti i giorni, con almeno 5 porzioni. Inoltre fate il carico di proteine con pesce, carni bianche, formaggi freschi e legumi.

Di seguito un esempio di menù settimanale di dieta della primavera:

Spuntini (metà mattina e metà pomeriggio): estratti di frutta e verdura, verdure crude in pinzimonio, centrifughe, frullati, yogurt, gallette di riso o mais, frutta secca.

Lunedì

COLAZIONE: Uno yogurt con cereali integrali

PRANZO: Pasta integrale al sugo e una porzione di insalata di ravanelli

CENA: Zuppa di legumi e una porzione di carciofi cotti al vapore

Martedì

COLAZIONE: Caffellatte con avena e fragole

PRANZO: Orzo con gli asparagi e una porzione di agretti conditi con olio e limone

CENA: Petto di tacchino cotto ai ferri, un passato di piselli e pane integrale

Mercoledi

COLAZIONE: Un frullato di frutta di stagione e fette biscottate integrali

PRANZO: Risotto all’ortica e una porzione di spinaci conditi con olio e limone

CENA: Salmone con le patate e una porzione di passato di verdure

Giovedì

COLAZIONE: Un bicchiere di latte con muesli integrale

PRANZO: Carciofi ripieni, una porzione di barbabietole e pane integrale

CENA: Una frittata di spinaci con formaggio magro e pane integrale

Venerdì

COLAZIONE: Frullato di fragole e biscotti integrali

PRANZO: Farro con radicchio, una porzione di formaggio magro e una porzione di insalata

CENA: Bresaola con la rughetta, una porzione di asparagi conditi con olio e limone e pane integrale

Sabato

COLAZIONE: Uno yogurt con biscotti integrali

PRANZO: Cous cous con verdure e fagioli

CENA: Orata al forno, una porzione di cicoria e pane integrale

Domenica

COLAZIONE: Caffellatte con avena e fragole

PRANZO: Risotto ai carciofi, un uovo e una porzione di ravanelli

CENA: Hamburger vegetali, una porzione di verdure miste e pane integrale

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post