Dieta dell’Ananas: Perdi 4 kg in una Settimana

Dieta dell’Ananas: Perdi 4 kg in una Settimana
LA PREPARAZIONE

L’ananas è un frutto esotico, oltre alla sua bontà come alimento è un vero concentrato di proprietà benefiche per la nostra salute.

La dieta dell’ananas è innanzitutto una dieta depurativa, ci aiuterà quindi a depurare il  nostro organismo da scorie e tossine e favorire la perdita di peso.

La sua funzione depurativa è molto utile a sgonfiare la pancia e a combattere la cellulite e la ritenzione idrica.

Seguire questa dieta una volta al mese ci aiuterà a vedere presto dei buoni risultati, a patto ovviamente che nelle altre 3 settimane seguiate un’alimentazione sana e uno stile di vita attivo.

Questa dieta che oggi vi andremo a proporre durerà 7 giorni e ci permetterà di perdere circa 4 kg, noterete infatti già dopo 3-4 giorni una notevole diminuzione della circonferenza addominale, non si tratta di grasso ma semplicemente di gonfiore. Questa dieta ci aiuterà proprio a combattere questo gonfiore intestinale e a depurare l’intestino da tutte le tossine.

dieta dell'ananas: perdi 4 kg in 7 giorni

 

Dieta dell’Ananas

LUNEDI 

Colazione: uno yogurt magro, 30 g di cereali integrali, 2 fettine di ananas.

Spuntino: ananas a fettine, 3 noci.

Pranzo:  200g di salmone al vapore, broccoli romani cotti al vapore, ananas a fette.

Merenda: ananas a fette, 4 mandorle.

Cena: 50 g di riso venere, spinaci lessi, ananas a fette.

 

MARTEDI 

Colazione: una tazza di latte (meglio se vegetale), due biscotti integrali, 2 fettine di ananas.

Spuntino: ananas a fettine, 4 mandorle.

Pranzo: 200 g di pollo alla piastra, cicoria bollita, ananas a fette.

Merenda: ananas a fette, 3 noci.

Cena: 80 g di pasta al pomodoro, un uovo sodo, una zucchina al vapore,  ananas a fette.

 

MERCOLEDI 

Colazione: un tè con limone e miele, una fetta biscottata integrale, due fettine di ananas.

Spuntino: ananas a fettine, 3 noci

Pranzo: 200 g di merluzzo al vapore, broccoli siciliani cotti al vapore, ananas a fette.

Merenda: ananas a fette, 4 mandorle.

Cena: 50 g di riso integrale con zucchine, 50 g di ricotta, ananas a fette.

 

GIOVEDI 

Colazione: uno yogurt magro, 30 g di cereali integrali, due fette di ananas.

Spuntino: ananas a fettine, 4 mandorle.

Pranzo: 200 g di petto di tacchino al vapore, spinaci lessi, ananas a fette.

Merenda: ananas a fette, 3 noci.

Cena: 80 g di pasta al pesto, 80 g di bresaola, ananas a fette.

 

VENERDI 

Colazione: una tazza di latte (anche vegetale), 3 biscotti integrali, due fettine di ananas.

Spuntino: ananas a fettine, 3 noci.

Pranzo: una sogliola al vapore, una patata al vapore, ananas a fette.

Merenda: ananas a fette, 4 mandorle.

Cena: passato di verdure, un uovo sodo, ananas a fette.

 

SABATO 

Colazione: una tazza di tè con limone e miele, 2 fette biscottate integrali, 2 fettine di ananas.

Spuntino: ananas a fettine, 4 mandorle.

Pranzo: 200 g di coniglio alla cacciatora, verdure cotte al vapore, ananas a fette.

Merenda: ananas a fette, 3 noci.

Cena: 80 g di pasta al pomodoro, 50 g di ricotta, ananas a fette.

 

DOMENICA

Colazione: uno yogurt magro,cereali integrali e 2 fettine di ananas.

Spuntino: ananas a fettine, 3 noci.

Pranzo: 200 g di salmone al vapore, spinaci lessi, ananas a fette.

Merenda: ananas a fette, 4 mandorle.

Cena: 50 g di riso integrale, verdure al vapore, ananas a fette.

 

Regole da seguire:

  • Utilizzare condimenti leggeri, possibilmente solo olio extra vergine di oliva a crudo, limone e aceto.
  • Limitare l’utilizzo del sale.
  • Non utilizzare lo zucchero, preferite il miele o la stevia.
  • Sono concessi massimo 2 caffè al giorno se utilizzate lo zucchero, senza zucchero non ci sono limiti.
  • Cercate di fare colazione entro le 10 della mattina, il pranzo entro le 14:00 e la cena mai dopo le 21:00.
  • Fate passare almeno un’ora dalla cena al momento in cui andate a dormire, in questo modo riuscirete a digerire quello che avrete mangiato.
  • Cercate di fare un po’ di movimento, quindi almeno 30 minuti di camminata al giorno, se potete fare di più meglio ancora.

Che ne dite?

Proviamo?

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post