Dieta dopo l’estate, perdere velocemente i chili presi durante le vacanze: il menù tipo

Perdere peso dopo le vacanze è possibile grazie ad alcuni semplici consigli e al menù tipo da poter seguire facendo questa dieta dopo l’estate

Dieta dopo l'estate perdere chili menù tipo
Dieta dopo l’estate (Foto di Skica911 da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ LETTE DI OGGI:

Durante l’estate, si sa, non si bada alle calorie. Tra pizze, gelati e dolci non si riesce proprio a dire di no agli alimenti che, seppur buoni, ci fanno ingrassare. Tuttavia ci siamo ripromessi che a settembre, il mese per eccellenza dei buoni propositi, metteremo fine ai bagordi a tavola della bella stagione e ci metteremo a dieta.

La dieta dopo l’estate non è in realtà difficile da seguire: basta cominciare a fare nostre delle buone abitudini come non consumare gli alcolici o almeno farlo soltanto una volta ogni tanto.

Bisognerebbe anche limitare i carboidrati e prediligere i glucidi buoni come quinoa, fagioli e avena. Quest’ultimi regalano un grande senso di sazietà senza alzare troppo l’indice glicemico.

Tutti i consigli per dimagrire dopo l’estate: il menù tipo

Tra i consigli per dimagrire dopo l’estate c’è inoltre quello di consumare una porzione di verdure prima di mangiare un piatto di pasta, ad esempio, o uno di riso o anche un panino.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dieta dopo l'estate perdere chili menù tipo
Frutta (Foto di Silvia da Pixabay)

Bisogna anche eliminare del tutto il cibo spazzatura e optare per delle porzioni piccole tranne se mangiamo verdure. Il cibo in grandi quantità infatti fa allargare lo stomaco che non si sazia con facilità, tende così a chiederci ancora da mangiare e noi avvertiamo sempre di più la sensazione di fame.

Occorre limitare l’utilizzo di sale, zucchero e salse per condire i nostri alimenti. Possiamo optare per il sale iodato, che sala di più e fa meno male di quello classico e per i dolcificanti naturali.

Cosa mangiare allora? Prediligere principalmente frutta e verdura oltre a bevande preparate in casa lasciando questi alimenti in infusione. Bisogna bere infatti tanta acqua: le dosi consigliate di norma sono due litri al giorno.

Menù tipo della dieta dopo l’estate

A colazione optiamo per un caffè, meglio senza zucchero, 4 mandorle e una mela. Come spuntino di metà mattinata si può consumare un frutto di stagione e due noci.

Iniziamo poi il pranzo con un’insalata verde o quella preferita, continuiamo con un piatto di pasta condita con zucchine, pinoli e menta. A metà pomeriggio possiamo assumere un frutto di stagione o uno yogurt magro al naturale.

Dieta dopo l'estate perdere chili menù tipo
Verdure (Foto di Jill Wellington da Pixabay)

Infine a cena optiamo per una fettina di pollo o tacchino o per una fetta di pesce spada o salmone accompagnata da una porzione di verdure.