Dieta dopo Pasqua: come perdere peso dopo le feste

Dieta dopo Pasqua: come perdere peso dopo le feste
LA PREPARAZIONE
8 cose che ti fanno dimagrire senza stare a dieta:

Dopo la grande abbuffata di Pasqua, tra pietanze dolci e salate che hanno arricchito la nostra tavola, è tempo di dieta. La dieta dopo Pasqua può essere molto preziosa per smaltire i chili presi in queste festività. Purtroppo, dobbiamo ammetterlo: la dieta di Pasqua è necessaria soprattutto per chi durante il fine settimana pasquale non ha voluto badare all’alimentazione.

Dieta dimagrante dopo Pasqua

Adesso, bisogna riabituare lo stomaco e il nostro organismo ad un’alimentazione sana e corretta. Per questo, bisogna scegliere una dieta con 5 pasti giornalieri, ovvero quella con gli spuntini per evitare il senso di fame negli intervalli. Precisiamo, tuttavia, che ogni soggetto è diverso dall’altro e pertanto è sempre consigliato consultare il medico o il nutrizionista. Tuttavia, se siete certi di non avere particolari malattie, potreste cominciare a prediligere frutta e ortaggi per i vostri spuntini. Inoltre, potreste cominciare almeno 1,5 litri di acqua al giorno che vi aiuterà a limitare, insieme agli spuntini, il senso di fame. I carboidrati devono essere limitati e, ancora meglio, se consumati solo fino alle 18. Dopo quell’orario, più niente. A cena solo carni bianche o pesce.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post