Dieta e stile di vita influiscono sulla salute del nascituro

Dieta e stile di vita influiscono sulla salute del nascituro

Le donne che desiderano un bambino dovrebbero mangiare sano ancor prima del concepimento per influire in modo positivo sulla salute del bambino. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista ‘The Lancet’ una donna dovrebbe prestare attenzione all’alimentazione mesi o addirittura anni prima per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e neurologiche del nascituro.

Caffè, obesità e malnutrizione sono i principali fattori di rischio per il feto che potrebbe essere sottoposto a mutazioni genetiche o cellulari, con conseguenti problemi metabolici, cardiovascolari e neurologici al momento della nascita. In cima a questi fattori, è bene ricordarlo, restano sempre alcol e fumo.

Secondo una ricerca effettuata su 509 donne, il 96% di queste non seguiva una dieta con apporti nutritivi adeguati, riscontrando una forte carenza di folati e ferro, nutrienti fondamentali per lo sviluppo del feto. Il periodo preconcezionale “è una fase critica perché la salute della coppia, inclusi peso, metabolismo e dieta, può influenzare il rischio di future malattie croniche nei bambini”, afferma Judith Stephenson della University College di Londra. “L’attuale attenzione data a fattori di rischio come fumo o alcol è importante – spiega – ma è necessario anche preparare la coppia alla gravidanza sul fronte nutrizionale… E’ cruciale – conclude lo studioso aumentare la consapevolezza sull’importanza della salute preconcezionale e migliorarla”.

Questo studio dimostra quanto sia importante promuovere abitudini corrette in tutti coloro che cerchino una gravidanza, ma non solo. “La prevenzione in questo campo deve partire dalle scuole, deve essere insegnata agli adolescenti”, ha affermato Stephenson. “Prendere una pillola di acido folico non è difficile – ha affermato la coautrice dello studio, Gita Mishra -. Ma scendere di peso può richiedere mesi, a volte anni”. E dato che alcune gravidanze non sono programmate è importante seguire sempre uno stile di vita per non trovarsi fisicamente impreparati all’evenienza.

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post