Dieta: ecco i carboidrati che non fanno ingrassare

Dieta: ecco i carboidrati che non fanno ingrassare

di Ivana Tramontano

Dieta e carboidrati non vanno sempre d’accordo, ma non possiamo fare a meno di assumerli. Prima di intraprendere un’alimentazione ipocalorica è bene sapere quali carboidrati possiamo assumere e quali ridurre al minimo.

Non tutti i carboidrati sono dannosi o favoriscono obesità e diabete. Servono al corpo per sintetizzare il glucosio, ricavandone energia e forza da distribuire a muscoli e nel fegato. Ecco i carboidrati più indicati per un buon peso forma.

Pane integrale: offre un alto senso di sazietà ed è fondamentale per evitare l’accumulo di grasso. Riduce l’assorbimento di grassi e zuccheri semplici, perciò può essere d’aiuto nel controllare meglio i valori glicemici

Pasta integrale: fonte di ferro, potassio, fibre e sali minerali. Aiuta a limitare l’indice glicemico e offre un elevato senso di sazietà. Nella pasta integrale l’assorbimento di carboidrati è più lento, l’energia viene rilasciata in modo più graduale e quindi anche l’accumulo di grassi è minore.

Mele: sono ricche di sali minerali, vitamine e fibre, offrono sazietà, utili per contrastare la ritenzione idrica. Sono inoltre digestive e depurano l’organismo.

Quinoa: stabilizza i livelli di insulina, importante per i muscoli e stimola il consumo di grassi. La quinoa rientra anche nella categoria degli alimenti cosiddetti bruciagrassi, ovvero che accelerano il metabolismo e riducono l’appetito.

Patate dolci: ricche di fibre, sali minerali, antiossidanti e vitamine. Aiutano a contrastare il colesterolo. Mentre i grassi risultano quasi del tutto assenti, vantano un elevato contenuto di vitamina A e C e di carotenoidi, che contribuiscono a mantenere basso l’indice glicemico.

Lenticchie e crusca: migliorano il transito intestinale e donano sazietà.

Fiocchi di avena: offrono una buona carica energetica e l’alto contenuto di fibre regola la flora intestinale e donano sazietà.

Fagioli neri: sono poveri di calorie e contrastano l’accumulo di adipe. Forniscono un buon apporto di lipidi e proteine indispensabili per l’organismo.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post