Dieta emozionale, gli alimenti sazianti: ecco come calmare la fame nervosa

Molto spesso non si ingerisce il cibo perché il nostro corpo ce lo richiede bensì per noia, stress o agitazione. Andiamo dunque a vedere come calmare la fame nervosa con degli alimenti sazianti ed attraverso quella che viene chiamata dieta emozionale.

fame nervosa alimenti strazianti dieta emotiva
Fame nervosa (RyanMcGuire da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Cosa si intende per fame nervosa? Si tratta di quei momenti in cui si ha la brama di voler mangiare qualcosa senza però che il proprio corpo lo richieda.

Ciò può avvenire per diversi fattori come agitazione, paranoia, stress o ansia e tutti evidentemente ricollegabili alla mente.

Lo spuntino che sia dolce o salato però ci fornisce quel conforto che difficilmente si trova in qualcos’altro. Allo stesso momento però buttare all’aria tutti i sacrifici svolti per un’ipotetica dieta o tutti gli allenamenti fatti, andrebbero a rotoli dopo aver mangiato del cibo spazzatura ad esempio.

Per questo motivo è importante imparare ad ascoltare il proprio corso e seguire la dieta emozionale, colma di alimenti sazianti. Andiamo a scoprire insieme di cosa si tratta.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dieta emozionale per calmare la fame nervosa: gli alimenti sazianti

Uno dei punti forti di questo percorso dimagrante è quello di prediligere cibi in grado di innalzare considerevolmente i livelli di serotonina, ovvero l’ormone del buon umore.

Dunque via libera a noci, burro d’arachidi e soprattutto un alimento che farà felici moltissime persone: il cioccolato fondente.

alimenti serotonina buon umore
Una stecca di cioccolato fondente (AlexanderStein da Pixabay)

Inoltre si consiglia vivamente di implementare o di ampliare il consumo di riso, in particolar modo delle tipologie basmati e carnaroli, poiché svolge una funzione molto saziante.

Lo stesso discorso poi vale per minestroni e zuppe. Passando ai secondi invece è consigliato il pesce, la carne bianca (la rossa solo una volta a settimana) e formaggi freschi e yogurt. Sono alleate anche le erbe curative, da poter consumare sotto forma di tisane.

Gli snack che possono saziare il corpo in fretta

Ma qualora vi prendesse un attacco di fame nervosa all’istante, cosa dovreste mangiare? Vi forniamo un elenco di qualche spuntino salutare e saziante per evitare di cadere nel tranello del cibo spazzatura:

  • Frutta secca: nella sua intera categoria, raccomandiamo principalmente di usufruire dei benefici delle mandorle. Esse infatti apportano Omega3, proteine e molte quantità di Vitamina E. Vi basterà mangiare tra le 10 e le 15 per respingere i richiami della fame nervosa.
  • Frutta: in questo periodo estivo cosa c’è di meglio di qualche ciliegia fresca? Oppure di una pesca? O ancora, di una fette di melone o anguria? La frutta resta un fido alleato nella dieta di tutti i giorni: basta solamente lasciarsi guidare dal suo sapore inconfondibile.
  • Bresaola: c’è spazio anche per un salume in questo elenco. Quando il desiderio di mangiare bussa alle vostre porte, invece di scegliere un panino con prosciutto o salame, prediligete la bresaola. Questo poiché si tratta dell’affettato con minor quantità di grassi al suo interno.
  • Olive: fresche e sfiziose, è impossibile fermarsi dopo averne mangiato una. Il loro punto forte? Contengono tantissimi antiossidanti per prevenire i segni ed i malfunzionamenti dell’invecchiamento.
alimenti sazianti spuntino
Varietà di olive (VagelisDimas da Pixabay)

Ora avete a disposizione numerosi strumenti per cercare di limitare i richiami della fame nervosa. Fatene buon uso e ricordatevi di non buttare tutti i sacrifici fatti per dimagrire di qualche kilo con uno snack ipercalorico!