Dieta per l’estate: cosa mangiare in spiaggia

Dieta per l’estate: cosa mangiare in spiaggia

Prima di approdare in spiaggia sono in tanti a tentare di perdere peso per presentarsi al meglio alla prova costume. Ma spesso i ritmi “diversi” delle vacanze ci portano a rimettere subito i chili persi in mesi e mesi di sforzi. Il segreto sta in buona parte in cosa si mangia in spiaggia. Per evitare di perdere tempo spesso si consumano pasti acquistati nel negozio più vicino, lasciandosi andare alla frescura sotto l’ombrellone. In attesa che passino le ore per potersi rituffare a mare.

In realtà se volete mantenere un certo peso o magari proseguire con la dieta anche in spiaggia bisognerebbe evitare alcuni pranzi che si rivelano un’autentica bomba di grassi e calorie. Questo non significa che dovrete restare a digiuno, perché rischiereste di svenire sotto il solo estivo. Ma essere consapevoli di quello che state per mangiare e di cosa è meglio lasciare da parte.

Sandwich e panini

I panini sono ricchi di carboidrati, quindi sarebbe meglio mangiarlo a pranzo di tanto in tanto. Se poi aggiungete ingredienti come l’hamburger e le patatine, wurstel o insaccati vari, ecco che la vostra dieta pre-estate andrà a farsi benedire in men che non si dica. Meglio cibi freschi, insalate, macedonie di frutta o verdure preparate a casa e portate nella borsa frigo.

Carne rossa

Le carni rosse in genere andrebbero evitate in spiaggia e il consumo ridotto drasticamente in estate e non solo. Non solo per motivi dietetici, ma anche per questioni di salute. Se proprio non sapete fare a meno della carne meglio optare per le varietà bianche come pollo con l’aggiunta di insalata o verdure. Meglio ancora propendere per il pesce.

Barrette energetiche

Pur di mantenersi in linea spesso di preferisce accontentarsi delle barrette energetiche. Saranno pur povere di grassi, ma spesso nascondono contenuti di zuccheri altissimi che nuocciono alla salute e al peso forma.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post