La dieta perfetta per contrastare la sindrome del colon irritabile

Una dieta equilibrata e un controllo dello stress a cui ci sottoponiamo tutti i giorni possono essere un rimedio alla sindrome del colon irritabile

Frutta
Frutta (Pexels)

La sindrome del colon irritabile, chiamata anche colite, è molto comune e colpisce una persona su cinque. Le regole generali per evitarla sono un’alimentazione corretta e sana, la riduzione dello stress e l’ausilio di integratori.

Non tutte le persone che soffrono di colite hanno gli stessi sintomi che possono essere nausea, costipazione, spasmi, dolori addominali, stipsi o diarrea.

Sindrome del colon irritabile o colite, i rimedi naturali

Se la stipsi è preponderante come conseguenza della colite allora è meglio assumere molta acqua e aumentare anche il consumo di alimenti ricchi di fibre. Quest’ultime però non sono utili contro il dolore che potrebbe invece peggiorare ma almeno risolvono il problema della stitichezza.

Frutta e verdura
Frutta e verdura (Pexels)

Le fibre sono contenute in frutta, verdura, pane e pasta integrali. Un’alimentazione basata su questi cibi però può portare a gonfiore e gas nella pancia sebbene siano sintomi che scompaiono dopo poche settimane.

Se invece si manifesta il fastidio opposto ovvero la diarrea bisogna sempre bere molta acqua ma evitare proprio gli alimenti ricchi di fibre e consumare cibi a basso contenuto di grassi come frutta e verdure.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Dieta Dash, il rimedio contro i chili di troppo e la pressione alta

Per la sindrome del colon irritabile è utile anche mangiare con calma, senza fretta, masticando piano ed evitare i chewing gum, queste attività facilitano l’ingerimento d’aria. Inoltre meglio cuocere le verdure e sbucciare e togliere i semi alla frutta.

Bisogna evitare anche tutte le bevande gassate come la coca-cola e non mangiare caramelle, spezie, caffè, tè e marmellata. Non è consigliabile assumere nemmeno cibi con alto contenuto di sale come dadi per il brodo e insaccati.

Un prezioso consiglio può essere quello di tenere un diario dove annotare tutti gli alimenti che peggiorano i sintomi della colite e riferire tutto al proprio medico di fiducia in maniera tale da agire con più sicurezza nel momento in cui si redige una dieta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Dieta Express, il menù per perdere 5 chili in 7 giorni