Dieta post-parto: perdere peso dopo la gravidanza

Dieta post-parto: perdere peso dopo la gravidanza

Dopo il parto una delle principali preoccupazioni delle donne è di perdere i chili accumulati in nove mesi di gravidanza e rimettersi in forma. Riacquistare la linea di prima non solo è un modo per stare bene fisicamente ma anche psicologicamente. Ma perdere peso dopo il parto richiede una dieta equilibrata che tenga conto dell’allattamento e delle forze necessarie per accudire il nascituro. Quindi capace di associare i vari alimenti e nutrienti fondamentali in questa nuovo periodo.

Da escludere regimi alimentari ipocalorici drastici, perché bisogna produrre latte e conferire energie al neonato. Per molte l’obiettivo è perdere 10 kg, ma sappiate che non si possono e non si devono perdere tutti in una volta, altrimenti rischiereste di incorrere in gravi problemi di salute.

La giornata dovrà iniziare con una buona colazione energetica, a base di latte parzialmente scremato, fette biscottate e/o cereali, frutta. A metà mattina un frutto di stagione a vostra scelta. Pranzo basato sull’abbinamento di carboidrati e proteine, così da assicurare una pelle tonica ed evitare smagliature. Ricordate che per l’allattamento sarà necessario consumare alimenti ricchi di calcio e magnesio: formaggi, uova, legumi, frutta secca, verdura a foglia verde e cioccolato fondente. Quest’ultimo è consentito anche nelle diete ipocaloriche, a patto che se ne faccia un consumo molto moderato.

Inoltre nel periodo dell’allattamento è importante assumere omega 3 e omega 6, i grassi essenziali. Quindi via libera a pasce, semi oleosi, noci, cereali, soia. Da evitare cibi fritti, zuccheri , grassi e in maniera assoluta le bibite gassate e zuccherate. Bisognerà bere molta acqua e mangiare tanta frutta, verdura e frutta. Alla carne rossa meglio preferire la carne bianca. A colazione non fatevi mai mancare i cereali.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post