Dimagrire sotto le lenzuola, perdere peso è un piacere

Dimagrire sotto le lenzuola, perdere peso è un piacere

Perdere peso richiede una specifica dieta alimentare e attività fisica, ma resistere davanti ad un piatto calorico e recarsi in palestra per eseguire degli esercizi noiosi sono gli ostacoli più grandi che impediscono a molte persone di dimagrire. Ma con la “dieta del sesso” tutto potrebbe risultare più semplice, non solo per il benessere fisico, ma anche per quello psichico.

Dimagrire con piacere è possibile, ma ovviamente senza una dieta equilibrata e un costante esercizio fisico tutto diventa più difficile. Ma smaltire calorie sotto le lenzuola è un dato di fatto che non si può mettere certamente in dubbio, il sesso è una specie di esercizio fisico che mantiene in forma anima e corpo. Ma vediamo un po’ di numeri, giusto per capirci di più: baciarsi per un’ora intera permette di bruciare circa 200 kcal, quindi immaginate quante calorie si possano bruciare in una notte di sesso. Valori che possono oscillare in base alla durata e alle posizioni.

Vediamo insieme come bruciare le calorie con il piacere del sesso:

Ad esempio salire sul letto brucia 2 calorie, già il semplice togliersi i vestiti brucia 12 calorie, la posizione del missionario (uomo sopra) in 10 minuti fa consumare 250 calorie, la posizione cowgirl (donna sopra) in 10 minuti fa consumare 300 calorie alla donna, 130 all’uomo, il sesso in piedi brucia 600 calorie in 10 minuti. Se riuscite a godervi 26 minuti di preliminari e a raggiungere anche l’orgasmo, le calorie che avrete perso saranno 275, l’equivalente di due fette di pizza.

La Dottoressa Laura Berman, professoressa di ginecologia e ostetricia alla Feinberg School of Medicina dell’Università di Chicago, ha dichiarato: “Il sesso diventa un’ottima attività dimagrante soprattutto se si cambiano posizioni all’interno di uno stesso rapporto. Se ci si sposta e si flettono i muscoli durante le varie posizioni, può essere un ottimo esercizio per tonificare i muscoli di tutto il corpo divertendosi”.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post