Dipendenza da zucchero: come disintossicarsi in 7 mosse

La dipendenza da zucchero è molto comune, ma i suoi effetti sono davvero nefasti per l’organismo. Ecco alcuni step per liberarsi di questa criticità.

Zucchero
Zucchero (Foto di Nicole Michalou da Pexels)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Sono 60mila i post raccolti dell’hashtag #sugardetox. Lo zucchero è un alimento molto pericoloso per la salute: dall’obesità, al colesterolo alto, alle malattie cardiache, al diabete, questi sono solo alcuni dei rischi a cui si incorrere se si consuma questo alimento con costanza e in grandi quantità.

Proprio per questo tutto quello che finisce con -iosio, va eliminato dall’alimentazione. Glucosio, saccarosio, raffinosio, fruttosio, maltosio, lattosio, sono da evitare quanto più possibile, in quanto ne determinano pesanti problematiche.

Oltre al rischio di insorgere pericolose patologie l’effetto che deriva dal consumo dello zucchero sono pelle spenta, stanchezza cronica, aumento della glicemia e del peso e sbalzi di umore.

Tutto questo fa sì che si determinante ridurlo al più possibile e per farlo esistono una serie di step che vengono in aiuto.

Dipendenza da zucchero: come ridurla

Se lo zucchero è protagonista sulla propria tavola e non si riesce a diminuirne il consumo arriva in aiuto una serie di metodi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Zollette di zucchero (Humusak da Pixabay)

La prima mossa è prestare attenzione agli zuccheri nascosti: alimenti come barrette e persino cracker sono ricchi di questa sostanza pericolosa e pertanto vanno consumati con parsimonia. Leggere le etichette è fondamentale in questo senso.

Altro passaggio è quello di tenere un diario alimentare per tracciare quanto ne si consuma e cercare di mangiare in modo più consapevole. Se si è dipendenti dallo zucchero è importante avere pazienza perché per ridurlo e liberarsi da questa dipendenza non sarà facile agli inizi e sarà necessaria qualche settimane per abituarsi a questo cambiamento.

Questo non significa eliminare del tutto i dolci, ma puntare su quelli fit, magari cucinati home made, in cui al posto dello zucchero sono presenti dolcificanti naturali come il miele. Altro step è quelli di stare quanto più lontano possibile dal junk food, tentazione ricca di zuccheri.

Zucchero bianco
Zucchero bianco (955169 da Pixabay)

Non da ultimo è importante nutrirsi durante la giornata con la frutta, ricca di zuccheri naturali, per soddisfare la voglia di dolce e fare il giusto movimento per bruciare più zuccheri.