Donne in gravidanza: cosa mangiare a Natale e Capodanno

Donne in gravidanza: cosa mangiare a Natale e Capodanno

Siete in dolce attesa e le feste natalizie sono alle porte? Sedersi a tavola potrebbe essere una tentazione irresistibile e possono nascere voglie che non potranno essere esaudite. Quindi mettetevi l’anima in pace e ricordate di seguire alcuni accorgimenti.

Le donne incinte dovranno prestare particolare attenzione al cenone di Natale e Capodanno. Solitamente i piatti sono a base di pesce, quindi le donne in attesa dovranno evitare i frutti di mare onde evitare infezioni virali e gastroenteriti. Anche i crostacei possono essere alcuni degli alimenti che predispongono a reazioni allergiche. Meglio optare per tipologie di pesce ricco di omega3, leggero e facilmente digeribile. Ma soprattutto dovrà essere ben cotto.

Evitate i cibi fritti in quanto non solo sono ricchi di grassi e fanno aumentare il peso corporeo, ma soprattutto perché ciò che è fritto appesantisce molto di più rispetto a ciò che è stato arrostito, bollito o preparato al forno. Evitate inoltre di bere alcolici. E’ concesso solo un goccio di spumante per il brindisi di mezzanotte: l’alcol potrebbe essere nocivo per la gravidanza (soprattutto nei primi mesi gestazionali) e per il feto.

E’ importante evitare i formaggi non pastorizzati, bianchi o blu, perché potrebbero contenere listeria, mentre si raccomanda di non mangiare gli insaccati e i salumi non cotti perché potrebbero essere portatori di toxoplasmosi

Detto ciò non significa che dovrete privarvi di ogni alimento e dovrete fare particolari rinunce. Basta fare pasti leggeri, mangiare lentamente, con piccole porzioni. Consumate frutta, verdura, cereali, pasta, riso, carni bianche e pesce purché cotti in modo dietetico e conditi con un semplice filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

Ricordate inoltre di bere molta acqua, anche sotto forma di tè, tisane, brodi, minestre e passati di verdure. La carne va bene ma deve essere molto cotta. A Natale non potranno certo mancare i dolci neanche sulla tavola di una donna in gravidanza; ricordate però di mangiarne con moderazione: una fetta di panettone può bastare.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post