DPCM del 4 Novembre: cosa cambia da domani nel mondo della ristorazione

0
27
DPCM del 4 Novembre: cosa cambia da domani nel mondo della ristorazione
DPCM del 4 Novembre: cosa cambia da domani nel mondo della ristorazione (pixabay)

DPCM del 4 Novembre: scopriamo insieme cosa cambia da domani nel mondo della ristorazione nelle Regioni a rischio verde, arancio e rosso

DPCM del 4 Novembre: cosa cambia da domani nel mondo della ristorazione
DPCM del 4 Novembre: cosa cambia da domani nel mondo della ristorazione (pixabay)

Oggi è stato emanato dal Presidente Giuseppe Conte un nuovo DPCM contenente moltissime nuove novità, e che vedono un’Italia spaccata più che mai. Il presidente ha infatti optato per dividere il Paese in tre fasce di ‘gravità’ di contagio. Verde, Arancio e Rosso, in ognuna di queste fasce si opterà per delle regole diverse. Che andranno ad interessare i diversi settori. Ma cerchiamo di capire più nel dettaglio cosa cambierà da domani per i vari ristoratori italiani, in base alle aree sotto indicate da Conte, che a breve spiegherà in conferenza stampa nel dettaglio il DPCM. Nel frattempo però vogliamo spiegarvi un attimo tutte le novità per bar, pub, ristoranti e pizzerie, che dovranno adeguarsi nuovamente da domani.

LEGGI ANCHE: Nuovo Dpcm: cosa cambia per bar, ristoranti e pub: ecco tutti i divieti

DPCM del 4 Novembre: cosa cambia da domani nel mondo della ristorazione

  1. Zone rosse:  (Lombardia, Piemonte, Calabria, Alto Adige e Valle d’Aosta). Stop a bar, pasticcerie, gelaterie ristoranti, pizzerie. Consentita solo ed esclusivamente la consegna a domicilio fino alle 24. L’asporto resta consentito fino alle 22, orario in cui scatta il coprifuoco.
  2. Zone arancioni: stop a bar, pasticcerie, gelaterie ristoranti, pizzerie. Asporto fino alle 22 e delivery fino alle 24.
  3. Zone verdi: Apertura serale consentita ai ristoranti d’albergo se i clienti soggiornano nella struttura, tutti gli altri chiusi alle 18. Asporto fino alle 22 e consegna a domicilio fino alle 24.

Insomma situazione difficile, che però da un leggero sospiro alle regioni ‘Verdi’, resta da capire stasera se i primi dati forniti sul colore delle varie regioni sia attendibile oppure no.

  • SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CLICCA QUI
  • Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina, CLICCA QUI