Metti due limoni nella vaschetta della lavatrice. Questo trucco ti cambierà la vita

Con un semplice ingrediente di uso comune, il limone, da inserire nella vaschetta della lavatrice risolvi dei problemi in modo sorprendente. Ecco come e fare e a cosa serve.

limoni vaschetta lavatrice
Limoni in vaschetta lavatrice (CheCucino)

Tra gli elettrodomestici nessuno è forse più indispensabile della lavatrice. Ne facciamo un uso frequente, più lavaggi a settimana ed è importantissimo tenerla sempre funzionante e in buono stato.

Ma non solo. Oltre al mantenimento della macchina, quel che conta è anche che svolga bene il suo lavoro in relazione alla resa quanto a pulizia profonda senza danneggiare gli indumenti.

A volte però possono presntarsi dei problemi molto fastidiosi da risolvere che vanno ad intaccare non solo l’elettrodomestico, ma anche i panni da lavare.

Per esempio è il caso della muffa che può andare a formarsi all’interno della vaschetta in cui si mettono i detersivi. Questo avviene a causa dell’umidità e dal fatto che detersivo e ammorbidente non vanno via completamente, ma lasciano dei residui.

È una conseguenza ovvia che se c’è muffa nella vaschetta i capi non possono essere lavati correttamente e tenderanno a puzzare oltre che a non essere igienizzati come si deve.

Come prevenire la muffa nella vaschetta con solo 2 limoni

Certamente è importante ricordarsi di lavare frequentemente la vaschetta della lavatrice estraendola e passandola sotto l’acqua corrente eliminando con una spugnetta i residui di detersivo che a volte possono anche arrivare a creara incrostazioni.

limoni vaschetta lavatrice
interno della lavatrice (AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Iris siciliani, la colazione natalizia non è mai stata così golosa. La ricetta tradizionale
  2. Alessandro Borghese confessa cosa fa in treno | Come tutti noi
  3. Cioccolato sullo stecco? La ricetta con soli 3 ingredienti | Anche per principianti

Oltre a questo che è una regola base per una buona manutenzione dell’elettordomestico c’è però un metodo semplicissimo e davvero molto efficace per prevenire il problema della formazione della muffa e far sì che proprio non si formi.

Ad ostacolare l’insorgere di questo fastidioso ospite viene incontro un ingrediente di uso comune che è facile ritrovarsi in cucina: il limone.

Dalle molteplici proprietà benefiche per il nostro organismo, il limone ha anche caratteristiche che lo rendono estremamente utile per quanto riguarda la pulizia approfondita di vari materiali grazie alla sua potente azione disifnettante.

Basta poco per igienizzare tutta la lavatrice

Il metodo è molto semplice: bisogna ricavare il succo di 2 limoni e aggiungerlo a 2 tazze di acqua. Per un effetto maggiormente potenziato si può unire anche 1/2 tazza di aceto bianco.

Mescolare questa mistura e versarla in un contenitore con spruzzino, quindi basterà spruzzare nella vaschetta e lasciare agire per una decina di minuti. 

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Poi strofinare e rimuovere i residui e le incrostazioni con una spugna. Nelle fessure e negli angoli ci si può aitare con uno spazzolino da denti pulito o usato per questi scopi.

Dopo aver effettuato questa operazione per avere un risultato di maggior igienizzazione e per detergere e disinfettare anche l’interno della lavatrice è consigliato avviare un ciclo di lavaggio a vuoto a 90°.

limoni vaschetta lavatrice
Lavatrice (AdobeStock)

In questo modo la lavatrice risplenderà al suo interno, sarà pulita e profumata e si contrasterà la formazione di muffe. È un modo facile e veloce che va fatto però non frequentemente per non provocare un rischio corrosivo, ma di tanto in tanto, qualche volta nel corso dell’anno.