E’ vero che il sanguinaccio si prepara col sangue di maiale?

E’ vero che il sanguinaccio si prepara col sangue di maiale?

LA PREPARAZIONE
di Marco

Il sanguinaccio si fa davvero col sangue di maiale? Finalmente la risposta ad una domanda molto comune: facciamo chiarezza

Sanguinaccio sangue
Il sanguinaccio si fa col sangue di maiale?

E’ vero che il sanguinaccio si fa soltanto col sangue di maiale? Insomma, pare arrivato il momento di fare chiarezza su questo dolce tipico di carnevale. Il nome fa pensare subito a qualcosa di ‘macabro’. In effetti, chiamare un dolce ‘sanguinaccio’ è una scelta abbastanza singolare. Non c’è molto di invitante nel nome di un dolce che richiama il sangue. Ebbene, in antichità si usava prepararlo con il sangue del maiale fresco di macellazione. Molti anni fa, ogni volta che in una fattoria o in un casale si uccideva il porco per macellarlo e ricavarne carne, si teneva da parte il sangue e lo si utilizzava per la preparazione del sanguinaccio. Ma è ancora così che si prepara?

Il sanguinaccio si fa ancora col sangue di maiale?

Chissà, magari c’è ancora qualcuno che lo prepara utilizzando il sangue di maiale. Dobbiamo sottolineare, tuttavia, che si tratta di ricette e procedimenti antichi. I nostri nonni, di certo, l’avranno assaggiato e di sicuro anche tanto. Tuttavia, adesso sembra abbastanza in disuso. Il sanguinaccio dei giorni nostri è abbastanza diverso. Non c’è sangue al suo interno. Non si prevede l’uccisione di animali per la preparazione. Per cui, animalisti, vegani e vegetariani possono stare tranquilli: il sanguinaccio è buono, buonissimo anche senza l’aggiunta del sangue del maiale. Sì, il nome è rimasto lo stesso, ma la ricetta è cambiata. Ha comunque un sapore unico, squisito, che si sposa perfettamente con le chiacchiere e lo zucchero a velo. Adesso, tra l’altro, esistono delle favolose varianti per chi ha a disposizione il Bimby. Per chi volesse ulteriori chiarimenti, qui di seguito riportiamo gli ingredienti per preparare il sanguinaccio senza sangue:

  • Latte intero 500 g
  • Zucchero 200 g
  • Cacao amaro in polvere 70 g
  • Cioccolato fondente 100 g
  • Amido di mais (maizena) 40 g
  • Burro 30 g
  • Cannella in polvere 2 g

Per cui: la risposta alla domanda ‘è vero che il sanguinaccio si fa col sangue di maiale?’ è che non per forza ci devono essere uccisioni di animali per preparare un buon dolce.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post