Ecco come pulire l’orata per bene senza perdere molto tempo

Ecco come pulire l’orata per bene senza perdere molto tempo
LA PREPARAZIONE

Quante volte compriamo del pesce e non sappiamo da dove iniziare per pulirlo e tagliarlo? Beh, tantissime. Tanto è vero che, la maggior parte delle volte, lo facciamo pulire dal pescivendolo. Non solo perché altrimenti perdiamo molto tempo in cucina, ma anche perché in realtà, non sappiamo nemmeno da dove cominciare. Oggi, vi spieghiamo dettagliatamente come pulire l’orata, in modo tale da non incontrare più nessun tipo di difficoltà. E’ davvero semplice, andiamo a vedere!

Come pulire l’orata

Innanzitutto, dovete eliminare le pinne del pesce con delle forbici da entrambi i lati. In seguito, dovete togliere anche la pinna che si trova vicino alla coda del pesce. Per ultimo, poi, togliete anche la spina dorsale. Partendo dalla pinna caudale, ovvero la pinna vicino alla cosa, fate un taglio nell’addome fino alla testa. A questo punto, dovete eliminare le interiora e sciacquare sotto acqua corrente l’interno dell’orata affinché venga eliminato il sangue. Per finire, raschiate le squame partendo dalla cosa verso la testa. Per questo procedimento, dovete utilizzare la lama di un coltello.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post