Ecco il segreto per cucinare la genovese senza puzza

Ecco il segreto per cucinare la genovese senza puzza
LA PREPARAZIONE

La pasta alla genovese è il piatto che rappresenta meglio di tutti gli altri la tradizione culinaria italiana. Certo, con questo non vogliamo mica togliere prestigio agli spaghetti, la pizza e tutto il resto…Tuttavia, la genovese può essere considerata uno di quelli più buoni della tradizione italiana. Ha solo un piccolo grande difetto: la puzza di cipolla che si impregna in casa quando la si prepara.

Il trucco per la genovese senza puzza

E’ un rimedio antico, usato dalle nostre nonne napoletane negli anni più remoti. La genovese resta a cuocere per ore e, l’odore di cipolla (molto forte) invade la casa e si impregna principalmente nei tendaggi. Dopo, è difficile da mandar via. Per cui, bisogna assolutamente evitare di sprigionare quell’odore intensissimo. Come? Basta immergere le cipolle in acqua e aceto per circa trenta minuti prima della cottura. Il rimedio è efficace, testato per anni e anni dalle nostre nonne!

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post