Gli elettrodomestici che consumano di più: attenzione al caro bollette

Stiamo andando incontro ad un rincaro delle bollette forse mai visto prima d’ora: andiamo dunque a scoprire quali sono gli elettrodomestici che consumano più in casa per stare più attenti in vista di un possibile risparmio energetico.

elettrodomestici che consumano di più
Gli elettrodomestici che consumano di più (Canva)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Le aziende ed i ristoranti stanno iniziando a chiudere, alcune famiglie faticano ad arrivare a fine mese: il rincaro delle bollette sta diventando un’emergenza fuori da ogni proporzione.

Prima di tornare alle candele per illuminare casa potremo attuare qualche strategia di risparmio elettrico e dunque anche monetario.

Vediamo dunque insieme quali sono gli elettrodomestici che consumano di più e cosa fare per evitare un dispendio così alto di energia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Gli elettrodomestici che consumano di più: attenzione al caro bollette

Il Personal Computer

Prima eravamo abituati a recarci nel nostro ufficio e non pensare troppo a quanto questo oggetto potesse consumare. Ad oggi però c’è chi è ancora in smart working e la ricarica del computer può pesare a fine mese sul bilancio elettrico.

elettrodomestici che consumano di più
Lavoro al computer (Canva)

Il consumo energetico di un PC oscilla fra i 65 e i 250 kW/h, ma molto dipende dal consumo energetico dello schermo: gli schermi di grandi dimensioni con una tecnologia più obsoleta sono anche quelli meno efficienti dal punto di vista energetico.

Inoltre parlando in termini di grandezza un PC portatile consuma molto meno rispetto a quello fisso collegato per altro anche ad un monitor, ennesima fonte di elettricità.

Il consiglio che vi forniamo è quello di caricare il vostro computer solamente in caso di necessità e non di lasciarlo sempre attaccato alla presa di corrente.

Stampante

Questo è un altro utensile che sempre più si è fatto spazio all’interno delle case: fotocopiare, scannerizzare o scaricare su carta (anche delle bollette ad esempio!) sono gesti che facciamo quotidianamente.

Se state pensando di acquistarne una nuova vi consigliamo di scegliere quelle a getto di inchiostro piuttosto che quelle laser in quanto consumano molta meno energia.

Per quanto riguarda l’utilizzo, stampiamo solo i documenti necessari e cerchiamo di farlo in un’unica sessione per evitare di surriscaldare il dispositivo e consumare più energia.

Altri dispositivi

Ricordiamo poi che per risparmiare considerevolmente sulla bolletta mensile sarebbe un’ottima scelta quella di staccare le prese di corrente a tutti i dispositivi in modo che i LED rossi dello stand by si spengano.

luce rossa quanto consuma stand by
Luce rossa dello stand by (Canva)

Tali lucine rosse che indicano lo stand by possono pesare considerevolmente sul consumo elettrico (fra i 12 ed i 20 kW\h).