Elisa Isoardi lo fa appena tornata a casa. Non pensava ad altro

La meravigliosa conduttrice ha svelato come ha trascorso la scorsa sera per vedere le prime puntate del “La Casa di Carta” giunta alla sua ultima stagione.

Elisa Isoardi cena gourmet sul divano foto
Elisa Isoardi (Foto Instagram)

In questi giorni la bella nativa di Cuneo è al centro del gossip per via di alcune foto di lei insieme ad un aitante uomo nelle spiagge di Mykonos durante l’ultima vacanza svolta qualche settimana fa. Stiamo parlando di Carlo Longari, ex genero di Mara Venier precedentemente sposato con Elisabetta Ferracini.

Non sarebbe una semplice amicizia, anzi, i male intenzionati vogliono già parlare di nuova fiamma tra i due nonostante non sia stato ancora ufficializzato nulla a riguardo. Dal canto suo Elisa Isoardi si sta godendo al massimo questi ultimi giorni di libertà prima di riprendere con gli impegni lavorativi che dal prossimo autunno la vedranno in prima fila su Real Time in un programma al momento ancora top secret.

Elisa Isoardi per la prima assoluta in tv festeggia così: che libidine!

Sicuramente la vista della 38enne piemontese assieme al pizzaiolo Gino nella pizzeria Sorbillo a Napoli ha creato invidia nella sua nutrita community social.

Elisa Isoardi cena gourmet sul divano foto
Elisa Isoardi a Mykonos (Foto da Instagram)

In visita alla città partenopea pochissimi giorni fa ha colto l’occasione per mettere le mani in pasta e aiutare lo chef nella preparazione della prelibatezza che tutto il mondo ci invidia.

Tante scorpacciate durante questi mesi estivi per lei che però non ha mai lesinato nell’attività fisica e nella sana alimentazione controllata e bilanciata.

Lo ha fatto anche ieri sera quando per la prima tv della quinta e ultima serie de “La Casa di Carta” ha deciso di festeggiare il suo ritorno a Roma con una cena sul divano a base di freselle con pomodori a pezzetti conditi con olio e basilico fresco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Elettra Lamborghini non può farne a meno. Lei lo fa delizioso

Una vera ghiottoneria soprattutto per far tornare il pensiero alla splendida città che l’ha ospitata e che da sempre omaggia questi semplici ingredienti osannati e ottimi in ogni stagione e con ogni abbinamento.