L’erbazzone emiliano è incredibile: prova questa antica ricetta della tradizione

Nato come alimento dei poveri, l’erbazzone emiliano è diventato un alimento richiesto e onnipresente nei bar di Reggio Emilia e non solo.

ricetta erbazzone emiliano
Erbazzone appena sfornato (Foto di Esther Merbt da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Mezze maniche zucca e feta: un connubio di gusto da fare in poche mosse
  2. Antipasti di Natale da preparare in anticipo. Pronti in 10 minuti: mettiti subito ai fornelli
  3. Pasta pistacchi, speck e burrata: una goduria incredibile

Originario di Reggio Emilia sembra risalire al periodo medievale. Realizzato con ingredienti poveri a portata di mano di ogni contadino è, oggi, un alimento ricercato e sempre presente nei bar reggiani. Facile da trovare anche in versione senza la sfoglia di copertura.

Torta salata che si può abbinare a qualunque piatto come contorno o come merenda di metà mattina o pomeridiana. Si adatta bene ad eventi a buffet e apericene. Nel 2007 è nato il Consorzio dell’Erbazzone Reggiano con l’obiettivo di ottenere il conoscimento I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta)

 

Ingredienti e preparazione dell’ erbazzone emiliano

Ingredienti per 4 persone. Tempo di preparazione: 5 minuti. Tipica verdura per questa ricetta è la bietola ma possono essere usati gli spinaci e la rucola o un mix di questi. Altro ingrediente tipico è il lardo di prosciutto o la pancetta a dadini per integrare il ripieno.

Trovandoci a Reggio Emilia, l’aggiunta del Parmigiano Reggiano è d’obbligo. Le varianti sono facili da immaginare: dadini di prosciutto, dadini di scamorza. ci allontaniamo dalla ricetta originale ma ci permette di variare questo piatto che ha qualcosa di goloso!

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

ricetta erbazzone emiliano
Verdure tagliate per l’erbazzone (Foto dal web)

INGREDIENTI

per il ripieno:

  • 1 kg di bietole
  • 500 gr di cicoria
  • 60 gr di burro
  • 60 gr di formaggio
  • 1 prezzemolo q. b.
  • 1 cipolla rossa
  • 2 spicchi di aglio
  • sale q. b.
  • olio evo q. b.

per la sfoglia:

  • 200 gr farina
  • 50 gr burro vegetale
  • 30 gr olio evo
  • sale q. b.
  • 100 ml acqua tiepida q. b.

 

PREPARAZIONE

Lava le verdure e mettile a lessare in una pentola a bordi alti. Prendi un pentolino ed intiepidisci l’acqua. In una ciotola, versa la farina, il sale, l’olio e il burro, mescola bene fino ad incorporare. Aggiungi l’acqua tiepida poco alla volta continuando a mescolare. Quando si sarà compattato trasferiscilo sulla spianatoia.

Continua ad impastare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio, morbido e compatto. Ricoprilo con la pellicola e lascialo riposare 30 minuti. Nel frattempo pulisci e sminuzza una cipolla, prendi una padella, versa un filo di olio e fallo scaldare.

Fai sciogliere una noce di burro, versa la cipolla e lasciala cuocere a fiamma bassa fino a quando diventa trasparente. Sminuzza gli spicchi di aglio. Dopo averle scolate, taglia le verdure lesse a pezzettini e versale nella padella. Aggiungi l’aglio, il sale e mescola per circa 6 minuti o fino a quando si sarà asciugata la parte liquida.

Dopo mettile da parte e lasciale freddare. Taglia il formaggio a dadini e mettilo da parte. Riprendi l’impasto e dividilo in due parti, con una parte di poco più grande. Stendi quest’ultima su una spianatoia con il mattarello dandole la forma della teglia.

Fodera la teglia ricoprendo anche i bordi e tagliando la parte eccedente, versa il composto di verdure all’interno distribuendolo su tutta la superficie. Aggiungi il formaggio a dadini. Stendi l’altra sfoglia ricopri le verdure e chiudi i lati girando i bordi sulla seconda sfoglia.

 

ricetta erbazzone emiliano
Erbazzone tagliato a quadrotti (Foto di Studio Gi Adobestock)

Bucherella la superficie e poi metti in forno a 190 gradi per 30 minuti o fino a doratura della superficie. Sforna e lascia freddare. Dividi in quadrotti e porta in tavola.