“Fallo almeno 30 volte”, il consiglio dei nutrizionisti è unanime: come mangiare nel modo corretto

La prima digestione avviene in bocca, quindi bisogna sempre stare molto attenti quando ci si avvicina al cibo. I nutrizionisti hanno segnalato un regime da rispettare anche in fase di masticazione, ecco qual è. 

Masticare cibo almeno 30 volte motivo
Masticare (Foto di @computerhoy.com)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Quando ci si mette a dieta la prima cosa da considerare è anche come ci si approccia al cibo, ovvero con quanta ingordigia si mangia quel dato alimento e in quanta velocità.

Non si può pensare solo di dimagrire grazie a porzioni microscopiche, i nutrizionisti consigliano infatti di fare molta attenzione anche a come si mastica. La prima digestione infatti avviene nella bocca, uno dei luoghi che invece diamo per scontati e mai la massima attenzione che invece meriterebbe.

Masticare l’acqua e bere il cibo” è un detto macrobiotico, presente in molte sapienze antiche, per insegnare che l’acqua non va ingoiata e il cibo andrebbe masticato sino a farlo diventare liquido. Ma cosa significa questo modo di dire a livello pratico e perchè serve fare così tanta attenzione alla masticazione?

Capiamo passo passo il perchè.

Masticare bene è un obbligo, 7 motivi per farlo almeno 30 volte

Nella nostra società super veloce, il momento del pasto ha perso tutta la sua sacralità sempre in preda a orari cadenzati, appuntamenti di lavoro e il cellulare che ci fa compagnia anche a tavola,

Dieta de sole perdere 2 kg
Mettersi a dieta (Foto di Nosha per AdobeStock)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Se però la qualità del cibo che mangi può portare enormi benefici alla tua vita, il modo in cui lo mangi fa una grande differenza. Come mai dovremmo masticare più lentamente quindi?

Masticare a lungo ogni boccone attiva tutti i processi enzimatico-digestivi, un vero toccasana poi per tutto il sistema digestivo e di eliminazione successivo.

La saliva infatti contiene dei preziosi enzimi digestivi, che iniziano a rompere le molecole del cibo e le rendono molto più facilmente digeribili da parte dei succhi gastrici. Ma questo non è il solo motivo, ce ne sono altri 6:

  • Masticare ti aiuta ad assorbire più nutrienti ed energia dal cibo che mangi;
  • La masticazione prolungata e lenta è il processo di avvio della digestione (pre-digestione), supporta il lavoro di stomaco e intestino, favorisce l’assimilazione delle sostanze;
  • Permette di ridurre sintomi fastidiosi come gonfiore postprandiale, flatulenza ed eventuali reflussi;
  • Ci permette di mangiare di meno perchè diminuisce il senso di sazietà complessiva. Ricordiamo infatti che sono necessari almeno 20 minuti, perché i recettori del cervello all’interno dello stomaco ti segnalino che sei sazio: se non attendi questo tempo, facilmente rischi di mangiare più del necessario.
  • Riduce il rischio di sovrappeso e obesità sul lungo periodo;
  • Permette di conoscere meglio sapori e aromi del cibo. Masticare velocemente incide sulla percezione del sapore aumentando la necessità di cibi ricchi di sale e insaporitori spesso poco salutari).

Ma quindi quante volte devi masticare?

Il numero di volte in cui si deve masticare è diverso da alimento ad alimento, dipende molto dalla consistenza proprio del cibo che si ha di fronte. Vegetali e cibi molto morbidi (come purè, verdura cotta, ministrine, dolci al cucchiaio, eccetera) possono essere masticati anche 10 volte.

Mentre per proteine, cereali, pasta, semi oleosi e alimenti che contengono amidi, abbiamo bisogno di almeno 30 masticazioni per essere poi davvero digeriti.

Dieta mediterranea Dietidea -4 kg in 7 gg
Dieta mediterranea (Foto di rh2010 AdobeStock)

Infine, “Mastica l’acqua e bevi il cibo“, questo è un antichissimo detto della Medicina Tradizionale Cinese. Anche l’acqua andrebbe trattenuta in bocca e insalivata e il cibo andrebbe ingoiato liquido.