Fame nervosa, questi 8 cibi saziano all’istante. Addio sensi di colpa

La fame nervosa è uno dei problemi attuali che colpisce sempre più persone al mondo coinvolgendo indifferentemente qualsiasi classe sociale, e generazionale, a prescindere dall’età e dal sesso.

Fame nervosa cibi forte potere saziante
Fame nervosa (Foto di fidelio AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

A volte non si ha sempre davvero fame, quel senso di vuoto è legato a stress, preoccupazioni, problemi familiari o di salute, che devono essere compensati molte volte con il cibo che ci corre in aiuto. A volte, come dicono i medici, potrebbe anche essere questione di testa “sbagliata”.

La fame nervosa è uno dei sintomi moderni che colpisce sempre più persone al mondo coinvolgendo indifferentemente qualsiasi classe sociale, e generazionale, a prescindere dall’età e dal sesso.

Non sempre la sola forza di volontà ci può venire incontro, serve anche l’aiuto di un buon medico psicologo e di un nutrizionista che ci prescriva una dieta alimentare altamente saziante in grado di combattere l’istinto ma che non stravolga il nostro peso forma.

A tal proposito ci sono dei cibi che potremmo usare come spezza fame in caso di attacchi improvvisi senza però sentirci troppo in colpa.

Alimenti che “annullano” la fame nervosa: alleati per tenerla a freno

Ovviamente al raccomandazione è quella di consultare degli specialisti il prima possibile, quello che andiamo a elencare di seguito serve solo nei casi meno gravi gestibili autonomamente.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Anguria
Anguria fresca (Foto di Anfisa Eremina di Pexeles)

Per combattere la fame nervosa bisogna solo fare le scelte giuste, soprattutto ora che l’estate è vicina e non sarebbe corretto mandare all’aria tutti i sacrifici fatti nei mesi passati per la nostra remise en forme.

Tra i cibi ad alto potere saziante, da prediligere in questo momento dell’anno troviamo in primis l’anguria, ricco di acqua (circa il 95%) e con pochissime  calorie (appena 30 g per 100 g di polpa).

Questa se mangiata in giuste quantità non fa nemmeno ingrassare. Provala non solo da sola ma anche nell’insalata assieme ai pomodori, al Parmigiano e al mais, è una vera prelibatezza!

Con il caldo un vero alleato è anche lo yogurt greco, con 115 calorie per 100 g e circa 6,8 g di proteine. Ottimo da solo ma anche insieme a cereali, frutta secca o frutta fresca di stagione. Lo yogurt greco sazia e soddisfa senza boicottare la prova costume.

Va bene anche la frutta secca, purché se ne consumi non più di 30 g al giorno (visto che 100 g sono circa 600 calorie). Questa è consigliata non solo a chi soffre di fame nervosa ma anche a chi fa sport, per le mamme in gravidanza, per la crescita corretta dei bambini, per chi soffre di malattie al cuore oppure vuole dare uno sprint ad un metabolismo lento.

Carote, sedano, cetriolo e zucchine sono degli sfiziosi spuntino vista la loro lunga masticazione legata alle fibre che contengono, ma anche un ottima fonte di vitamine e sali minerali.

Infine i lupini che contengono 114 kcal ogni 100 grammi di parte edibile. Sono anche ricchissimi di fibre (4,8 grammi), di vitamine (soprattutto del gruppo B), sali minerali e acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dott.ssa Luisa Zampella (@mangiasano.vivimeglio) 

Si pensi che le proteine presenti in questi legumi corrispondono a 38 g ogni 100 g di prodotto, una quantità molto simile a quella della carne e superiore a quella delle uova. Tutte ottime alternative sazianti e davvero golose!