Farina scaduta, non buttarla: come riutilizzarla al meglio

Alcuni alimenti non vanno gettati via dopo la data di scadenza. Quando la farina scade, non buttatela: vediamo come riutilizzarla al meglio.

Farina scaduta non buttarla come riutilizzarla
Vasetto di Farina (Foto di kaboompics per Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il termine farina serve per indicare un prodotto che si ottiene attraverso la macinazione di frutti secchi o di semi delle piante.

In commercio, esistono tantissime varietà diverse: c’è quella di cereali, quella di mais, di orzo o di farro, quella di castagne, di ceci e di mandorle, e ancora, quella di grano saraceno.

La farina ha un larghissimo consumo in cucina: serve soprattutto per ricreare prodotti a lunga lievitazione come il pane, la pizza e i prodotti pasquali e natalizi.

Questo prodotto assorbe facilmente i liquidi quando si prepara un impasto e trattiene quindi l’anidride carbonica quando avviene la fase della lievitazione.

Sulle confezioni della farina vengono riportate ovviamente etichettature importanti: non manca inoltre la data di scadenza.

Poche persone sanno tuttavia che la farina scaduta non va assolutamente gettata via: vediamo come riutilizzarla al meglio.

Farina scaduta, non gettarla: come riutilizzarla

Se avete una dispensa o dei mobili pieni di cose di ogni tipo, può capitare che vi dimenticate di prendere qualcosa. Un giorno, prendendo la farina, notate la scadenza del prodotto nato dalla macinazione: nessuna paura, non dovete assolutamente buttarla via.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Farina scaduta non buttarla come riutilizzarla
Farina (Foto di Bru-No per Pixabay)

Se la farina è scaduta da pochi giorni, e la consistenza, il colore e l’odore sono ancora buoni, potete tranquillamente riutilizzarla in cucina.

Quando non vi convince pienamente, ancora una volta non dovete assolutamente gettarla. Per prima cosa, potete mescolarla con sale e pepe e ricreare una pasta pulente per oggetti in aggetto e in rame.

Mescolandola con l’acqua e applicandola ai vostri capelli, ricreerete una crema che gioverà alla vostra fantastica chioma.

Come se non bastasse, la farina potrebbe anche essere trasformata in un repellente per gli insetti. Forse in pochi lo sanno, ma la maggior parte di questi fastidiosi animaletti odia il suo odore.

Preparare una bella barriera: anche le formiche si allontaneranno dalla vostra dispensa e dalla vostra cucina.

Farina scaduta non buttarla come riutilizzarla
Vasetto ricco di farina (Foto di kaboompics per Pixabay)

In questo mondo così difficile, gli sprechi alimentari sono sicuramente gravosi sotto tanti punti di vista: tantissimi alimenti scaduti possono essere tranquillamente sfruttati per altre cose di notevole importanza.