Fave e cicoria, la ricetta originale pugliese. Piatto povero per eccellenza

Questa preparazione appartiene alla cucina tradizionale della Puglia e della Lucania. Piatto completo e molto saporito.

Viene considerato un piatto povero ma è tutt’altro che una ricetta degli scarti poco appetitosa. Fave e cicoria vengono abbondantemente mangiati in Puglia e soprattutto in Lucania e apportano all’organismo una serie di vitamine e oligoelementi essenziali davvero unici.

La fave sono diuretiche ed energetiche soprattutto per via delle fibre indispensabili per la regolazione delle funzioni intestinali, controllano inoltre i livelli di colesterolo nel sangue.

Le cicorie invece hanno proprietà astringenti, toniche, disinfettanti e disintossicanti essenziali per la depurazione dei reni.

Ingredienti e preparazione del piatto povero fave e cicorie

Accompagnate questo piatto con della salsiccia alla piastra oppure della pancetta croccante saltata in padella con la cicoria poco prima di impiattare.

Fave e cicoria ricetta originale pugliese
Fave e cicoria (Pinterest @puglia.com)

INGREDIENTI

  • 400 g di fave secche decorticate
  • 400 g di cicorie
  • Olio di oliva extravergine qb.
  • Sale e pepe qb.
  • Acqua qb.
  • 2-3 foglie di alloro
  • 2 patate

PREPARAZIONE (circa 2 ore e 30 min)

Pulire le fave e metterle a cuocere in una casseruola ampia con abbondante acqua dissalata. Aggiungere anche le patate precedentemente private della buccia e tagliate a pezzetti piccoli. Ci vorranno circa 2 ore.

Fave e cicoria ricetta originale pugliese
Fave in cottura (Pinterest @ropa55undetistaaifornelli)

Ricordarsi di togliere con una schiumarola eventuale schiuma che si forma in superficie. Una volta terminata la cottura salare e pepare e con un minipimer a immersione creare una purea omogenea e liscia. Se necessario, farla addensare per qualche minuto sul fuoco, mescolando continuamente.

Tagliare la cicoria a rametti piccoli dopo averla pulita accuratamente. Lessarla in acqua dissalata, scolarla ancora al dente (dopo circa 15 minuti) e tenerla in caldo. Quando la purea di fave sarà pronta impiattare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Broccoletti in padella al limone, saporiti e ricchi di vitamine

Fave e cicoria ricetta originale pugliese
Fave e cicoria impiattate (Pinterest @ilgiornaledelcibo)

Distribuire la purea ancora calda accanto la verdura, insaporire la cicoria con un filo d’olio e servire subito con dei crostoni di pane.