Feste di Natale: le regole per scegliere un buon panettone

Feste di Natale: le regole per scegliere un buon panettone

Il panettone è il dolce di Natale per eccellenza, sembra impossibile non assaggiarne almeno un paio di fatte durante le festività che sono quasi alle porte. Ma per scegliere il prodotto giusto bisogna eguire alcune regole di buon senso consigliate da QualeScegliere.it, sito italiano che recensisce prodotti e servizi.

Innanzitutto occhio al prezzo. Un panettone industriale deve costare minimo 2,90 euro e massimo 12 euro, mentre un panettone artiginale, la cui cura e attenzione nella selezione degli ingredienti è alquanto selezionata, richiede prezzi che partono da almeno 20 euro (fino ad arrivare a 40-50 euro). Attenzione però a non associare il prezzo alla qualità del panettone, anche quando è molto basso, dal momento che nella grande distribuzione i prezzi possono variare in base a diversi fattori e possono cambiare anche da un punto vendita all’altro.

Un’altra regola basilare per scegliere un buon panettone è quello di leggere l’etichetta che riporta non solo gli ingredienti, ma anche lo stabilimento di produzione che in alcuni casi è lo stesso sia per i marchi noti che per i prodotti da supermercato. Infine secondo il Decreto Moinisteriale del 22/07/2005 un panettone di qualità dve e contenere negli ingredienti: zucchero, uova fresce o tuorlo d’uovo in una percentuale non inferire al 4%, farina di frumento, almeno il 16% di burro, lievito naturale e almeno il 20% di uvetta e/o scorza di agrumi canditi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post