Filetti di baccalà con pesto di olive nere e capperi, secondo piatto light ricco di vitamine

Noi abbiamo pensato di proporre una ricetta abbinata ad un pesto di basilico, capperi e olive nere per un tocco incredibile ed un profumo meraviglioso una volta servito in tavola.

Filetto di baccalà con pesto di olive e capperi ricetta
Filetto di baccalà con pesto di olive e capperi (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Ricco di proteine ad alto valore biologico, il baccalà è appartiene al prim gruppi fondamentale di alimenti essenziali per la salute umana. Contiene vitamine e minerali specifici del complesso B, fosforo e ferro. Contrariamente a quello che si pensa, 100 g di prodotto fresco contiene appena 84 calorie di cui 17,90 g sono proteine.

L’energia viene fornita principalmente dalle proteine, seguite da una modesta quantità di lipidi; i glucidi sono assenti, così come le fibre alimentari.

Perchè allora non considerare di preparare un secondo piatto proprio con il baccalà come protagonista? Noi abbiamo pensato di proporre una ricetta abbinata ad un pesto di basilico, capperi e olive nere per un tocco incredibile ed un profumo meraviglioso una volta servito in tavola.

Ingredienti e preparazione dei filetti di baccalà con pesto di olive e capperi

Preferite del baccalà fresco acquistato dal vostro pescivendolo di fiducia, sempre meglio di quello congelato che ha livelli di iodio molto superiori e necessita spesso di essere ammollato per togliere il sale in eccesso.

baccalà fresco da friggere
Filetti di baccalà freschi (Fonte: Pinterest @tribugolosa.com)

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 4 filetti di baccalà
  • 2 spicchi di aglio
  • 30 g di capperi sotto sale
  • 120 g di olive nere snocciolate
  • Basilico fresco qb.
  • 20 g di pinoli
  • 1 limone bio
  • Olio evo qb.
  • Pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 45 min)

Il primo passaggio è quello di preparare il pesto. All’interno di un robot a cucina inserire il basilico fresco, i capperi dissalati, le olive nere, l’olio, pepe ed i pinoli leggermente abbrustoliti.

Creare un composto omogeneo dalla texture grossolana ottimo da abbinare ai filetti di baccalà disposti in una teglia da forno di vetro o ceramica per la cottura. Versare il pesto quasi a coprire il pesce, aggiungere anche l’aglio che andrà poi tolto alla fine della cottura e qualche altro cappero sciolto.

Profumo cibo dona felicità
Forno (Foto di brizmaker per AdobeStock)

Infornare a forno statico per 25 minuti a 200° C, alla fine il baccalà deve risultare croccante all’esterno ma morbidissimo all’interno.

Abbinare alla fine con un buon Prosecco Millesimato, oppure meglio ancora sul Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore 2019 di Bucci, considerato il migliore bianco al mondo per l’annata 2021.