Filetto di salmone in crosta di pasta fillo, ricetta veloce salva cena. Solo 212 calori a porzione

Una ricetta di pesce semplice e sfiziosa, perfetta per mille occasioni facile da realizzare anche se non si ha una grande manualità in cucina. 

Salmone in crosta pasta fillo ricetta facile
Salmone in crosta con pasta fillo (Pinterest)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il filetto di salmone in crosta di pasta fillo è una ricetta di pesce semplice e sfiziosa, perfetta per mille occasioni, un antipasto, un buffet o come classico secondo. Il risultato è un secondo di pesce molto versatile, perfetto anche da portare al lavoro e da mangiare con le mani visto che sembra un fagottino di pane.

L’unica accortezza che bisogna avere riguarda la pasta fillo è che deve essere maneggiata con delicatezza affinché non si rompa in fase di stesura.

Sono però pochissimi passaggi che ogni cuoco provetto però è in grado di replicare nella sua cucina, seguite i nostri passaggi e porterete in tavola un capolavoro incredibile!

Ingredienti e preparazione del salmone in crosta con la pasta fillo

Il dottor Giuseppe Scopelliti, biologo nutrizionista e autore della ricetta –  nella sua pagina Instagram @atavolacolnutrizionista che oggi conta 168mila follower – svela come ogni porzione apporti circa 212 kcal, 10 g carboidrati, 25 g proteine e 8 g grassi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Salmone in crosta pasta fillo ricetta facile
Taglio del salmone (Foto di cottonbro da Pexels)

INGREDIENTI

  • 240 g filetti di salmone
  • 2 fogli di pasta fillo
  • Sale e pepe qb.

PREPERAZIONE (circa 35 min)

Si parte stendendo il foglio (se volete un risultato più spesso e croccante usate anche due fogli di pasta fillo alla volta) di pasta fillo sulla lastra del forno precedentemente rivestita con carta forno (potete usare anche quella data direttamente in dotazione nella confezione del supermercato).

Posizionare il filetto di salmone ad una estremità e condirlo col sale. Il filetto lo potete comprare già pulito in pescheria oppure usare quello congelato al banco frigo dei surgelati, già spinato e senza pelle.

Bagnare i bordi della pasta fillo con dell’acqua e avvolgere ad involtino l’involucro ripiegando bene i bordi uno sull’altro. Cuocere a 200° C per circa 20 minuti modalità statica.

Servire in accompagnamento a della salsa yogurt con erba cipollina, oppure della senape cremosa per avere quel tocco grintoso e avvolgente in bocca. Per una marcia in più ottima anche l’hummus ai peperoni dal sapore deciso e molto speziato, ricetta tipica dei Paesi del Medio Oriente.