Fiori di zucca con burrata e pomodori secchi, la ricetta di Giallo Zafferano

I fiori di zucca con burrata e pomodori secchi sono una vera leccornia da preparare come uno sfizioso contorno in occasioni speciali

Fiori di zucca
Fiori di zucca (Instagram)

I fiori di zucca ripieni sono una fritturina tipica di certe zone del Sud Italia. A Napoli di solito si imbottiscono di ricotta, salame, sale, pepe e volendo anche un latticino come la mozzarella del giorno prima. In Liguria li fanno con patate e zucchine e poi al forno.

A Roma li propongono con le alici e la mozzarella e in questa variante di Giallo Zafferano i fiori di zucca sono ripieni di burrata e pomodori secchi. Una versione molto appetitosa e sfiziosa.

Fiori di zucca con burrata e pomodori secchi, la ricetta

Il segreto per friggere in maniera compatta e croccante e usare dell’acqua gassata gelata cosicché la farina possa legare con facilità. Il tempo di preparazione di questo piatto è di soli 20 minuti mentre quello di frittura di 10.

Fiori di zucca ripieni
Fiori di zucca ripieni (Instagram)

Ingredienti

Per i fiori di zucca:

Fiori di zucca grandi 8
Burrata 200 g
Pomodori secchi sott’olio 30 g
Sale fino q.b.

Per la pastella:

Acqua gassata (ghiacciata) 150 g
Farina 00 100 g
Tuorli 1
Sale fino q.b.

Per infarinare:

Farina 00 q.b.

Per friggere:

Olio di semi di arachide q.b.

Procedimento:

Per preparare i fiori di zucca ripieni lavate innanzitutto i fiori con molta delicatezza stando attenti a non romperli. Poi asciugateli con un panno da cucina. Una volta asciutti rimuovete le escrescenze tenendo in mano la coppa inferiore. Subito dopo apriteli ed estrete il pistillo interno.

Tagliate a fette la burrata. Estraete i pomodori secchi dall’olio e sgocciolateli. Aiutandovi con della carta da cucina eliminate l’olio in eccesso e riduceteli a pezzettini. Poi riempite i fiori prima con la burrata poi con i pomodori, poi richiudeteli con le dita sempre molto delicatamente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Biscotti morbidi ai fichi, la gustosa ricetta

Ora preparate la pastella, mettendo in una ciotola la farina e il tuorlo, versate poi l’acqua gassata e mescolate con una frusta evitando di far formare i grumi.

Scaldate l’olio e in una terrina inserite la farina: immergete i fiori di zucca uno a uno nella pastella e poi passateli nella farina. Friggeteli sempre uno a uno per qualche minuto e scolateli in una schiumarola. Quando saranno croccanti e dorati saranno pronti. Metteteli poi in un vassoio di carta assorbente, salateli e aggiungete un pizzico di sale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Pomodori ripieni, la gustosa e semplice ricetta di Giallo Zafferano