Fondi di caffè, conservali in frigo per risparmiare una montagna di soldi: a cosa servono

I fondi di caffé si rivelano estremamente utili e se li mettiamo all’interno del frigorifero risolvono un fastidioso problema e fanno risparmiare: ecco perché.

fondi caffé frigo
Fondi del caffé in frigo (CheCucino)

Il caffé non manca mai nelle case italiane. I fondi del caffé il più delle volte vengono buttati via e considerati esclusivamente materiale di scarto, ma invece bisogna considerare l’idea di utilizzarli perché possono rivelarsi davvero utilissimi.

Si tratta di un metodo veramente molto semplice e soprattutto super economico. Non soltanto perché i fondi del caffé non costano niente e anzi, diventano materiale da riciclo, ma perché se li mettiamo dentro il frigorifero risolvono uno spiacevole problema che a sua volta ci porta a spendere di più.

Nasce tutto dal cattivo odore che si crea all’interno del frigo. A volte pulire non basta, gli alimenti che conserviamo lì, spesso l’accumulo di diversi odori nello stesso posto, provocano un fastidioso olezzo ogni volta che apriamo lo sportello.

Ma non è solo questione di fastidio dell’odorato. Quando i cattivi odori si impregnano nei cibi poi è impossibile mangiarli e spesso ci ritroviamo a dover buttare via alimenti che invece avremmo potuto salvare, con un inevitabile spreco di denaro.

Come usare i fondi di caffé per eliminare i cattivi odori dal frigo

Le proprietà contenute nei fondi del caffé svolgono una vera e propria funzione di mangia odori trattenendo quelli forti e persistenti e di conseguenza, l’aria che si crea all’interno del frigo non può che essere più pulita e salubre.

fondi caffé frigo
Cattivi odori in frigo (AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Inforna le fette di limone e risolverai un grosso problema. Ti cambia la vita
  2. Ernst Knam e la rivelazione che non ti aspetti: è tra i segreti del suo successo
  3. Come leggere le etichette sulla frutta. Non farti ingannare: cosa tenere d’occhio

Per mettere in pratica questo metodo non ci vuole nessuna fatica, è estremamente semplice. Bisogna fornirsi dei fondi del caffé fatto con la moka e disporli in una tazza. 

Basta poi sistemare la tazza in frigo, meglio se nella parte più alta e lasciare che agisca. Ci vorranno alcune ore, anche tutta una notte, ma poi il cattivo odore sarà sparito.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Oltre ai fondi del caffé anche i chicchi di caffé appena macinato svolgono questa azione sprogionando il loro intenso aroma ed eliminando gli odori sgradevoli.

fondi caffé frigo
Fondi di caffè (Pexels)

In ogni caso, dopo 2 o 3 giorni bisogna ricordarsi di togliere sia i fondi che i chicchi e sostituirli perché continuino a fare effetto in caso ce ne sia nuovamente bisogno.