Friggitrice ad aria, occhio ai consumi: scopri tutta la verità

Sapere quanto consumano gli elettrodomestici e quale consuma di meno può essere utile per poter risparmiare in bolletta. Cerchiamo di fare chiarezza una volta per tutte!

come risparmiare bollette
Come risparmiare sulle bollette (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Le friggitrici sono una vera rivoluzione in cucina negli ultimi 5 anni, tuti la vogliono per la loro incredibile capacità di regalare alimenti quasi privi di olio ma pur sempre ricchissimi di gusto e benessere per la linea.

Questi elettrodomestici infatti “friggono” con l’aria come dice il nome. Nessun condimento all’interno del fornetto, se non qualche goccio di olio che si inserisce in superfice per dare alle pietanze maggiore croccantezza e doratura.

Qui l’olio non è neppure paragonabile a quello usato in una comune friggitrice riempita fino all’orlo di grasso liquido all’interno delle quali si immergono completamente le pietanze che ne escono grondanti in ogni loro molecola.

Ormai la usano tutte le casalinghe (e casalinghi) del web, rapida, veloce e molto pratica visto che basta inserire al suo interno la pietanza ed il gioco è fatto. Pesce, carne, patatine, pane e anche dolci da far lievitare.

Utilizzando una friggitrice ad aria, la quantità degli alimenti fritti si riduce fino al 75%. Se per friggere una porzione di patatine in padella serve almeno un bicchiere d’olio, nella friggitrice basta aggiungerne un cucchiaino.

Ma se invece dovessimo fare un raffronto con il forno in termini economici? Se è assodato che la friggitrice fa “bene” è pur vero anche che costa meno del nostro forno? Quali sono i consumi effettivi che apportano singolarmente i due elettrodomestici?

Consuma di più il forno o la friggitrice ad aria?

Il caro bollette è sempre più impattante sulle tasche degli italiani e anche pochi spicci fanno la differenza in questo momento storico. Soprattutto ora che con il freddo arriveranno anche le restrizioni legate all’utilizzo del gas e l’energia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Forno
Forno ad alta efficienza energetica (Canva)

Sapere quindi che cosa previlegiare tra forno o friggitrice ad aria è inutile per fare economia domestica e rispettare l’ambiente.

Detto questo, stando agli ultimi dati emersi nel trimestre luglio-settembre, pare che un’ora di forno costi 1,68 euro/h (solo un anno fa lo stesso periodo costava 0,42 euro/h).

La friggitrice ad aria invece nello stesso arco di tempo ha consumato circa 0,70 euro/h (manca il riferimento allo stesso periodo del 2021).

A ciò si aggiungono anche i tempi di cottura: ricordiamo che ogni forno in media richiede tra gli 8 ed i 10 minuti per arrivare a temperatura, oltre alla lunga attesa che ogni preparazione prevede da ricetta (considerando le torte, muffin, pizza, pollo arrosto, eccetera).

La friggitrice ad aria invece non necessita di preriscaldamento e, anzi, richiede brevissimi tempi per la cottura dell’alimento!

gamberi peperoncino ricetta
Friggitrice ad aria (Foto di escapejaja da AdobeStock)

Detto questo si aggiudica la manche la friggitrice ad aria, sul mercato presente in varie tipologie e modelli ma tutti molto vantaggiosi e alla portata delle tasche di tutti.

Se siete indecisi controllate la nostra lista, è un valido aiuto per sbloccare le idee e predisporvi verso un modello rispetto ad un altro!