Forno statico o ventilato? I segreti per impostare la temperatura corretta

0
43
Forno statico o ventilato? I segreti per impostare la temperatura corretta (Fonte foto: Pixabay)
Forno statico o ventilato? I segreti per impostare la temperatura corretta (Fonte foto: Pixabay)

E’ uno dei dilemmi che più ci attanaglia, forno statico o ventilato? Vi sveliamo i segreti per impostare la temperatura del forno corretta!

Forno statico o ventilato? I segreti per impostare la temperatura corretta (Fonte foto: Pixabay)

Regolare la temperatura del forno non è sempre una passeggiata. Molto spesso entriamo in confusione quando in una ricetta leggiamo che la temperatura del forno deve essere impostata 180° ci chiediamo sempre se si riferisca alla temperatura da impostare per un forno statico o per un forno ventilato. Fissare la corretta temperatura al nostro forno ci garantisce la buona riuscita del prodotto che abbiamo infornato. Per sfatare ogni dubbio occorre quindi capire come e quando utilizzare l’una o l’altra tipologia di forno. La cosa importante da  sapere e capire è che la fondamentale differenza che c’è tra le due modalità di cottura è il modo in cui il calore si diffonde all’interno del  forno. Scopriamo insieme le differenze e le modalità di utilizzo!

Forno Statico o Ventilato? I segreti per impostare la temperatura corretta

Vediamo insieme le differenze e le modalità di utilizzo del nostro forno.
Il forno Ventilato consente al calore di espandersi in maniera uniforme grazie all’azione della ventola che gli consente di propagarsi in tutte le direzioni: in questa tipologia di forno è possibile quindi utilizzare tutti i ripiani del forno, dal momento che il calore sarà omogeneo su tutte le pareti e superfici e la cottura avverrà quindi in maniera più veloce. Il suo impiego è particolarmente adatto per preparazioni friabili e croccanti come biscotti e crostate, patate Nel forno Statico invece la propagazione del calore avviene tramite resistenze sulla parte inferiore dell’elettrodomestico; in questo caso avremo un tipo di cottura più lenta ed il calore sarà direzionale e diffuso solo nella parte inferiore del forno per l’appunto; consente preparazioni che interessano impasti lievitati, come pizze, pane, pan di spagna.
Se avete un forno che è solo Statico o solo Ventilato quello che dovete sapere per impostare la temperatura del forno è che tra i due forni c’è una differenza di 20° C che va così letta: se la temperatura indicata nella vostra ricetta dice 180° C forno statico,  e voi avete il forno ventilato la temperatura da impostare sarà a 160° C; viceversa, se la ricetta indica forno ventilato 170° C, il forno statico dovrà essere impostato sulla temperatura di 190°C.  La quantità di tempo per quanto riguarda la cottura, resta invariata. Con questo piccolo accorgimento potrete quindi dedicarvi a tutte le preparazioni che desiderate, senza commettere errori in cottura!

LEGGI ANCHE >> METODO INFALLIBILE PER PULIRE IL FORNO