Frammenti di plastica nel cibo, il richiamo urgente | FOTO

Qual è l’articolo alimentare interessato dalla presenza di frammenti di plastica nel cibo. Le autorità incaricate intervengono in maniera immediata.

Una donna impegnata a fare la spesa
Una donna impegnata a fare la spesa (Foto Canva)

A causa di frammenti di plastica nel cibo il Ministero della Salute ha dovuto pubblicare una notifica di richiamo alimentare che ha colpito un prodotto di produzione italiana.

Il fatto costituisce un motivo tale da spingere le autorità incaricate a procedere con la massima urgenza. Come è facile immaginare, la presenza di frammenti di plastica nel cibo potrebbe avere delle conseguenze importanti per la salute dei consumatori.

Per questo motivo ecco emanata una apposita circolare con la quale viene disposto il ritiro dalle vendite della merce in questione. L’avere dei frammenti di plastica nel cibo potrebbe portare a delle situazioni anche gravi con un necessario ed immediato ricovero al pronto soccorso.

Frammenti di plastica nel cibo, l’allerta del Ministero

 

Gigi il Salumificio s.r.l., con denominazione Strutto vasetto 250 g
Il prodotto tolto dal commercio (Foto Ministero della Salute)

Proprio nello spazio riservato alle avvertenze il Ministero della Salute riferisce di come il prodotto in questione non va consumato. Prodotto che riporta il marchio di Gigi il Salumificio s.r.l., con denominazione Strutto vasetto 250 g. Il nome o la ragione sociale dell’OSA a nome del quale lo stesso è messo in commercio è Gigi il Salumificio s.r.l. Che è anche il nome del produttore.

LEGGI ANCHE: Antonella Clerici e la figlia Maelle | Ottima cuoca provetta, guarda cosa realizza la ragazza

C’è un solo lotto che è interessato dalla problematica. Si tratta del 544, impresso sulle confezioni prodotte all’interno dello stabilimento emiliano di Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena. Come data di scadenza o termine minimo di conservazione è presente il riferimento del 20/06/2023. Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è CE IT 779 S.

LEGGI ANCHE: Maria De Filippi e la cucina non vanno d’accordo | A lei ci pensa l’amica Vip

Ogni unità prodotta ha un peso di 250 grammi. Il Ministero della Salute avvisa di come sia possibile contattare i seguenti riferimenti, per ottenere delle ulteriori indicazioni in merito:

  • e-mail: marco.cirelli@gigisalumificio.it;
  • numero di telefono: 059-535832.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

CLICCA QUI per visualizzare l’avviso sul sito del Ministero della Salute

I consumatori che abbiano eventualmente presenti in casa una o più unità del prodotto indicato sono tenuti a riconsegnare lo stesso al punto vendita dove hanno compiuto l’acquisto in precedenza. In tal modo potranno maturare il diritto ad ottenere un rimborso della cifra spesa oppure la possibilità di rimpiazzare la merce con altra di analogo valore.