Franco Pepe, un pizzaiolo nominato Cavaliere della Repubblica da Mattarella

Franco Pepe, un pizzaiolo nominato Cavaliere della Repubblica da Mattarella

LA PREPARAZIONE
di Gastronauta Solitario

Definirlo pizzaiolo, Franco Pepe, è davvero riduttivo. L’imprenditore campano di Caiazzo è un vero e proprio Ambasciatore del Gusto italiano, capace di esportare all’estero uno dei nostri prodotti tipici, la pizza, e di diventare tra i migliori esponenti della sua professione a livello mondiale. Da oggi Franco Pepe è anche Cavaliere della Repubblica.

 Ph: Brambilla-Serrani

Ieri il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, direttamente da Codogno (una delle zone più colpite dal Covid in Italia) ha reso noto un ristretto gruppo di nomi e personalità che saranno insignite dell’importante riconoscimento. Tra loro c’è anche il pizzaiolo/imprenditore di Caiazzo. Franco Pepe, che ha risollevato l’abbandonato borgo campano solo con l’apertura del suo locale (Pepe in Grani) è stato premiato per il valore dimostrato durante l’emergenza Coronavirus. In particolar modo a Pepe è stata riconosciuta l’attività solidale che ha portato avanti durante il lockdown, nel periodo di chiusura del suo ristorante. “Quando ha dovuto chiudere il suo ristorante a Caiazzo di Caserta” si legge nella motivazione ufficiale “ha preparato pizze e biscotti per i poveri e gli anziani in difficoltà, organizzando una raccolta fondi per l’ospedale di Caserta“. Franco Pepe, infatti ha raccolto denaro per l’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta per acquistare ventilatori polmonari e mascherine per il personale ospedaliero.
Lui, assieme a una cassiera e un rider, è tra i rappresentati del mondo food ad essere stati premiati con il riconoscimento di Cavaliere della Repubblica italiana. Franco Pepe già lo scorso anno era stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post