Frisella ai frutti di mare, la versione estiva di Barbieri si prepara in un attimo. #SiFaCosì

Lo chef oggi ci ha regalato la sua personale versione delle friselle di mare con un trucco segreto che fa la differenza sul piatto finale. Vediamo ingredienti e preparazione veloce. 

Barbieri Bruno ricetta frisella frutti di mare
Barbieri prepara la frisella ai frutti di mare (screen YouTube)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Abbiamo già visto “Come condire le friselle: 7 idee veloci e fresche per le cene estive in giardino“, oggi invece vi sveliamo un’ottava ricetta direttamente dal canale YouTube dello chef Bruno Barbieri che ci ha svelato la sua personale versione di uno dei piatti meridionali per eccellenza.

Solo un mese fa ci stupiva con la versione di terra a base di Mortadella Bologna Igp e crema di ceci, poi è passato alla preparazione della frisella con i calamari e ora ha deciso di prenderci per la gola ancora una volta con un vero capolavoro.

Ragazzi ormai lo sapete, per me le friselle sono l’asso di briscola in cucina nel periodo estivo. Oggi ho deciso di presentarvene una a dir poco eccezionale, quella ai frutti di mare! Provatela perchè è incredibile #sifacosì“. 

Pronti per iniziare e capire come ha fatto per la terza volta a sorprenderci con effetti speciali?

Ingredienti e preparazione delle friselle estive con i frutti di mare

Le friselle, dette anche frise, frese o freselle, sono un pane biscottato a forma di tarallo dalla forma però schiacciata e cava per raccogliere gli ingredienti.

Sono realizzate a base di farina di semola di grano duro, acqua e lievito. Prima vengono cotte in forno, poi tagliate a metà e messe nuovamente in forno per ottenere la tipica consistenza croccante e biscottata ma con la superfice porosa pronta per essere messe in ammollo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Barbieri Bruno ricetta frisella frutti di mare
Bagnare la frisella 2 volte in acqua per qualche secondo (screen Instagram)

INGREDIENTI

  • 1 frisella
  • 150 g vongole veraci
  • 100 g cozze
  • 100 g cannolicchi
  • 100 g pomodorini Datterino
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 scalogni
  • 2 bicchieri vino piano secco
  • Olio evo qb.
  • Origano secco qb.
  • Basilico fresco qb.
  • Rosmarino fresco qb.
  • Maggiorana qb.
  • Prezzemolo fresco qb.
  • Olio al peperoncino qb.
  • Sale e pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 25 min)

Ammollare la frisella per pochi secondi in acqua ripetendo l’operazione due volte, quindi riporla in una padella antiaderente con un filo d’olio, l’aglio in camicia, i pomodorini tagliati a metà, rosmarino, basilico e maggiorana.

Lasciare insaporire a fuoco medio-alto per circa 5 minuti girandola con una spatola di tanto in tanto.

Procedere nel frattempo alla preparazione dei molluschi. In una padella antiaderente versare i molluschi precedentemente puliti (se non avete tempo comprateli già lavati e sgrassati direttamente dal vostro pescivendolo di fiducia oppure congelati pronti per l’uso).

Aggiungere anche il vino bianco, un goccio di olio evo, prezzemolo, origano e basilico, uno spicchio di aglio in camicia, lo scalogno e i pomodorini restanti sempre tagliati a metà.

Proseguire la cottura a fuoco medio con il coperchio per circa 8-10 minuti. Non appena saranno tutti puliti i molluschi (privandoli del guscio) condirli con olio al peperoncino, sale e pepe.

Il condimento in padella invece va rimesso sul fuoco per far raddensare l’acqua dei pomodorini. Basteranno due minuti a fuoco molto alto, potete anche schiacciare i pomodorini con il dorso della forchetta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Barbieri Chef (@brunobarbieri_chef)

Impiattare la frisella aggiungendo prima la salsa di pomodori e poi i frutti di mare conditi a parte. Aggiungere una guarnizione di basilico e decorare il piatto con il nero di seppia. Olio d’oliva ed un pizzico di sale a piacere. Buon appetito.