Frittata dolce tirolese: il dolcetto pronto in pochi minuti, superlativo!

0
19
frittata dolce

Frittata dolce tirolese: vi presentiamo la ricetta facile del kaiserschmarren, un dolcetto golosissimo pronto in pochi minuti, superlativo! 

frittata dolce
Se non amiamo il gusto dell’uvetta e del rum, possiamo aggiungere delle gocce di cioccolato all’impasto, in cottura si scioglieranno leggermente rendendo il dolcetto super goloso!

 

Questo particolare dolce della cucina altotesina dal nome così strano quanto divertente, Kaiserschmarren, si presenta come una sorta di frittata un po’ più bassa rispetto alla solita, dolce e corposa e molto semplice da preparare. La tradizione prevede l’accompagnamento con della marmellata rossa di fragole o di frutti di bosco e nonostante il nome sia quasi impossibile da pronunciare, possiamo garantirvi che la sua preparazione sarà facilissima e le vostre merende non avranno più lo stesso sapore! Vediamo cosa occorre per preparare questo goloso dolcetto

  • 100 gr di farina;
  • 170 ml di latte fresco;
  • 4 uova;
  • 50 ml di rum;
  • 50 gr di uvette;
  • 1 stecca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • 60 gr di burro;
  • 50 gr di zucchero;

 

LEGGI ANCHE: Frittata morbida al microonde, la ricetta facile e veloce senza sporcare

Kaiserschmarren: la frittata dolce per un dolcetto unico e super goloso

Questa frittata dolce ricorda un po’ il gusto delle crepes ma la sua consistenza sarà più morbida e soffice, si prepara davvero in pochi minuti e siamo sicuri non riuscirete più a farne a meno! Scopriamo assieme i pochi e semplici passaggi

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

In un piatto fondo, idratiamo l’uvetta con il nostro rum e lasciamo in ammollo almeno 15 minuti. Intanto in una ciotola capiente montiamo gli albumi divisi dai tuorli, azionando le fruste elettriche per qualche minuto. Non appena inizieranno a schiarirsi e a formare la schiuma, aggiungiamo man mano lo zucchero fino ad ultimarlo, otterremo una crema di albumi particolarmente soffice e lucida, poniamo in frigorifero per evitare che si smontino. In un’altro contenitore, rompiamo qualche minuto i tuorli con le fruste ed uniamo poco alla volta la farina per non creare grumi. Aggiungiamo a filo il latte e poi uniamo i semi della bacca di vaniglia e l’uvetta ben strizzata. Con movimenti delicati dal basso verso l’alto amalgamiamo la chiara di uova stando attenti a non smontarla. Facciamo scaldare sul fuoco una padella antiaderente con il burro e versiamo al centro un generoso mestolo di impasto. Facciamolo allargare leggermente e poi chiudiamo con coperchio facendo cuocere a fuoco molto dolce per 10 minuti. Passato il giusto tempo, dividiamo con una paletta in 4 parti la frittata e giriamola, facendo cuocere ancora per altri 5 minuti. Spezzettiamo poi irregolarmente la nostra frittata proseguendo con altri mestoli fino ad esaurimento ingredienti. Serviamo tiepido, con zucchero al velo in superficie e della marmellata come contorno. Sarà una merenda con i fiocchi!

Curiosità

Questo dolcetto è stato inventato per la prima volta dallo chef della corte reale dell’imperatore Francesco Giuseppe. Una sera, chiese al suo cuoco di preparargli qualcosa impossibilitato alla partecipazione della cena reale, così lo chef pensò di preparargli una crepes, ma indaffarato nella preparazione della grande cena, se la scordò sul fuoco, bruciacchiandola leggermente e spezzandola mentre provò a girarla. Non avendo il tempo di prepararne un’altra, decise di continuare la cottura spezzandola ancor di più in tagli irregolari, servendola con della marmellata e dello zucchero. L’errore piacque talmente tanto all’imperatore che da quel giorno divenne il dolce ufficiale di tutta la corte!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM