Frittata di patate alla calabrese, la ricetta di Alessia Mancini è…”superlativa”

Poca voglia di cucinare e spendere tempo dietro ai fornelli? Ecco al ricetta salva cena che permette di smaltire le patate avanzate e fare felice tutta la famiglia al completo senza fatica. 

Alessia Mancini ricetta frittata calabrese
Alessia Mancini (Instagram)

LE RICETTE PIU’ LETTE DI OGGI:

L’ex volto di “Non è la Rai” oggi sui social conta 533mila follower che al seguono tutti i giorni nel racconto sempre attivo della sua vita, divisa tra famiglia, sport, faccende domestiche, beauty, eventi e ovviamente cucina che Alessia Mancini adora alla follia.

Non passa giorno in cui la showgirl non sveli qualche ricetta salva cena che spiega in diretta Instagram oppure racconta con meravigliosi e divertenti reel molto dettagliati.

Ha fatto così anche qualche giorno fa quando ha letteralmente dato vita ad un capolavoro che permette di smaltire tutte la patate avanzate in casa e portare in tavola un piatto goloso da usare come snack oppure contorno assieme a del pollo arrosto.

Frittata di patate alla calabrese…superlativa 🤩 Non so voi, ma io adoro i piatti croccanti… solo al pensiero mi viene l’acquolina 🤤 Questo lo dovreste proprio provare ❤️❤️❤️ Ed è così semplice…“.

Questo quanto scrive Alessia nella didascalia che accompagna il video, vediamo quindi i pochi semplici passaggi per realizzarla alla perfezione.

Ingredienti e preparazione della frittata alla calabrese

Si chiama frittata perchè il procedimento è identico a quello di una frittata piatta da girare con il coperchio a metà cottura, ma qui di uova non ce ne sono se non patate, spezie varie e olio.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

patate sbucciate
Patate sbucciate (foto da pexels di polina-tankilevitch)

INGREDIENTI

  • 1 kg patate
  • 1 cucchiaio di farina 0
  • Origano secco qb.
  • Peperoncino secco qb.
  • 2 spicchi di aglio
  • Sale qb.
  • Olio evo per cuocere qb.

PREPARAZIONE (circa 45 min)

Il primo passaggio prevede di sbucciare le patate con l’apposito attrezzo, quindi affettarle finemente con la mandolina. Devono essere sottili pochissimi millimetri.

Alessia ha versato in una padella ampia 22-24 cm dell’abbondante olio evo (“ma le patate non ne assorbono molto e alla fine l’ho scolato via“, spiega nel post) e 2 spicchi d’aglio che va lasciato rosolare e poi eliminato una volta insaporito l’olio.

Solo allora si aggiungono le patate a fette sovrapponendole leggermente tra loro come una torta di mele e si aspetta che si rosolino alla perfezione (15/20 minuti circa) sempre a fuoco basso con il coperchio.

Per girare la “frittata” si deve prima appoggiare un piatto piano sopra la patate, scolare l’olio in una ciotola e quindi girarla sull’altro lato per proseguire la cottura.

Versare nuovamente l’olio in padella che aiuterà la cottura che proseguirà per altri 8-10 minuti. “Ho atteso 10 minuti che si rosolasse l’altra parte e ho ripetuto l’operazione olio 😅 Era proprio una bontà 🤤”. Spiega soddisfatta mentre la taglia a fette e la mangia ancora molto calda.