Vuoi fare un dolce originale? Prova le frittelle di banana: pochi ingredienti e tanta bontà

Chi l’ha detto che le frittelle si possono fare solo con le mele? Noi vogliamo sfatare un mito e provare la versione con le banane per un risultato inedito e sorprendente. 

Frittelle di banane ricetta golosa veloce
Frittelle di banane (Foto di FomaA AdobeStock)

Generalmente le frittelle si preparano solo con le mele, le versioni casalinghe e le ricette esistenti sono infinite. Ci sono quelle light al forno (ecco qui la ricetta), oppure quelle stellate di Davide Oldani preparate come le faceva la sua mamma.

E se invece vi dicessimo che oggi vogliamo cimentarci con le frittelle di banane? Ebbene sì, quelle magari più mature che non sono più così ideali per realizzare della macedonia oppure da servire ai bambini come merenda del pomeriggio.

Se non volete mangiare sempre lo stesso dolce visto e rivisto allora provate e cimentarvi con questo dessert incredibilmente facile, ricetta anti spreco e davvero ghiotta.

Non c’è neppure moltissimo zucchero, oltre a quello del frutto e quello esterno di guarnizione, che però a seconda delle vostre preferenze potete anche evitare e sostituire con altre spezie e glasse aromatizzate.

Ingredienti e preparazione delle frittelle di banane

Per lo spessore delle rondelle potete decidere voi se farla molto piccole oppure creare dei pezzettoni di media grandezza ma sempre ottimali per da mangiare in un solo boccone.

tagliare banane ricetta torta
Tagliare le banane a rondelle (Foto di Monstera da Pexels)

INGREDIENTI

  • 250 g di farina 00 (o di grano saraceno)
  • 100 ml di bevanda vegetale di soia
  • 2 banane mature
  • 2 uova intere (va bene anche 1 se è grande)
  • Sale fino qb.
  • Cannella in polvere qb.
  • Zucchero di canna grezzo qb.
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • Olio di semi di girasole per friggere qb.

PREPARAZIONE (circa 25 min)

Il primo passaggio da fare è quello di rompere le uova intere all’interno di una terrina capiente e aggiungere anche la cannella ed il latte iniziando a mescolare energicamente con una frusta.

Quando si sarà ottenuta una cremina spumosa e di un bel giallo acceso, unire anche la farina setacciata ed il lievito compresa la presa di sale fino. Continuare a mescolare finchè la pastella non sarà bella liscia ed omogenea ma senza grumi.

Tagliare solo allora le banane in rondelle di circa 2-3 cm di spessore, quindi immergerle nella pastella cercando con una forchetta di fare in modo che vengano avvolti molto bene senza lasciare bolle.

Mettere sul fuoco una padella piena di olio di semi e solo quando avrà raggiunto la temperatura corretta di 180° C potete versarci dentro i pezzetti di banana impanati.

Ci vorranno circa 2 minuti prima che si cuociano a puntino diventando ambrati, girateli anche a metà cottura in modo che il colore sia uniforme su tutti i lati.

NON PERDERTI ANCHE –> Tempo di castagnole. Come farle in modo perfetto: la ricetta che non conosci

friggere olio ricetta rotoli pasta biscotto
Friggere in olio di semi le banane (Foto da AdobeStocks)

Quindi con una schiumarola adagiarli prima su un foglio ci carta assorbente affinché eliminino tutto l’olio in eccesso e subito dopo, ancora caldissimi, in un piatto pieno di zucchero di canna grezzo dove devono irrorarsi di zucchero.

Servire in tavola con un buon moscato giallo o uno spumante che ne enfatizza le caratteristiche intrinseche e si sposa bene con il fritto-dolce.