Frittelle di ricotta e tonno: le più buone e veloci da preparare

La ricetta delle squisite frittelle di ricotta e tonno; un antipasto velocissimo da preparare e che richiede pochi ingredienti. Si fanno così.

frittelle salate
Frittelle di ricotta (foto da Adobestock di Maksim-Shebeko)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

A chi non piacciono le frittelle? Sono un antipasto squisito e versatile che si può preparare con tanti ingredienti diversi: da quelle di cipolle, passando per le classiche alle patate, fino a quelle proteiche e vegane. Insomma, parliamo di una ricetta che non ha davvero limiti.

Tra le più buone e in assoluto tra le più facili da preparare ci sono le frittelle di ricotta e tonno, un appetizer delizioso, che richiede poco tempo ed è economico proprio perché richiede pochi ingredienti. Noi le facciamo così.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Frittelle di ricotta in padella

Non solo semplici ed economiche, le frittelle di ricotta e tonno preparate in padella sono anche deliziose, quindi attenzione che una tira l’altra.

frittelle di ricotta ricetta facile
Ricotta fresca (foto da Adobestock)

INGREDIENTI

  • 250 gr di ricotta
  • 100 gr di tonno
  • 1 zucchina
  • 2 uova
  • Pan grattato qb.
  • Sale qb.
  • Prezzemolo qb.
  • Olio di semi qb.

PROCEDIMENTO (circa 20 minuti)

Per preparare le frittelle di ricotta e tonno, iniziamo grattugiando in una ciotola la zucchina. Strizziamo i filamenti ottenuti così che perdano l’acqua in eccesso e trasferiamole in una terrina più grande.

Qui aggiungiamo anche la ricotta e amalgamiamo bene fino a quando questi due ingredienti non saranno ben incorporati. A questo punto, versiamo il tonno fresco, ma va bene anche quello scatola purché sia sgocciolato; amalgamiamo bene anche quest’ultimo al composto di ricotta e zucchine, quindi uniamo il resto degli ingredienti ovvero l’uovo, il prezzemolo sminuzzato, pangrattato e una presa di sale.

Riempiamo una pentola con dell’olio di semi di girasole, accendiamo il fuoco e aspettiamo che arrivi alla giusta temperatura.

pangrattato
Pangrattato (Foto di Stefano Neri AdobeStock)

Nel frattempo, continuiamo ad amalgamare gli ingredienti con l’aiuto di una spatola in modo da ottenere un composto omogeneo.

Quindi quando l’olio sarà pronto, con l’aiuto di due cucchiaini formiamo delle piccole frittelle che andremo ad immergere nell’olio bollente; lasciamole cuocere per qualche minuto, dovremo ottenere delle frittelle belle dorate.

A quel punto, scoliamo l’olio in eccesso adagiandole su di un piatto con della carta assorbente, spostiamole in una pirofila e serviamo le frittelle di ricotta e tonno ben calde.