Fritto croccante sempre? | Copia la pastella di Cannavacciuolo non puoi sbagliare

Come fare una frittura perfetta e croccante al punto giusto? Con la ricetta di Antonino Cannavacciuolo si va sul sicuro per un risultato da chef stellato.

pastella frittura Cannavacciuolo
Antonino Cannavacciuolo (Instagram )

La frittura è uno dei tipi di cottura più stuzzicanti e goduriosi, ma non sempre facilissima da mettere in pratica. Bisogna saper friggere e farlo bene e per questo è necessario conoscere tanti piccoli segreti che consentono di ottenere il risultato sperato.

I fritti, si sa, non devono essere molli, la croccantezza è uno degli elementi che più li rendono buoni. Inoltre la frittura non deve essere eccessivamente unta e l’effetto crunchy non deve sparire dopo un pò, ma mantenersi intatto.

Quella ideale deve essere leggera e croccante, abbastanza asciutta e questo farà in modo che anche per quanto riguarda la digestione sia facilmente assimilabile senza appesantire e dare spiacevoli sensazioni.

Per essere certi di realizzare una frittura come si deve possiamo copiare la ricetta della pastella di Antonino Cannavacciuolo.

Con i segreti dello chef stellato andremo certamente sul sicuro per garantirci un risultato di alto livello che non può che venire assolutamente apprezzato.

Scopriamo allora che tipo di pastella realizza il giudice di MasterChef e vediamo, passo dopo passo, come prepararla.

LEGGI ANCHE: Il bagno sembra sporco? | Dipende tutto da questi errori comuni

Ingredienti e preparazione della pastella per frittura di Antonino Cannavacciuolo

Il segreto dello chef di Villa Crespi consiste nel formare una pastella in cui sono presenti birra freddissima e albume d’uovo a cui serve anche un opportuno tempo di riposo per diventare perfetta.

pastella frittura Cannavacciuolo
Birra ( AdobeStock)

LEGGI ANCHE: Merenda per i bambini a scuola? | Realizzala in casa, costa poco ed è buonissima

INGREDIENTI

  • 100 g di farina
  • 1/2 bicchiere di birra bionda molto fredda
  • 1 albume d’uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE (5 minuti + 30 minuti di riposo)

Il procedimento è semplicissimo. Per prima cosa in una ciotola bisogna unire la birra, che deve essere molto fredda, appena presa dal frigo, con la farina e aggiungere anche l‘olio e il sale.

Con una frusta a mano mescolare energicamente e quando il composto sarà ben amalgamato coprirlo con la pellicola e metterlo in frigorifero a riposare per 30 minuti.

LEGGI ANCHE: Torta fredda Nutella, mascarpone e Pavesini: veloce e facilissima da fare | I bambini l’adoreranno

Nel frattempo montare a neve ben ferma l’albume e trascorso il tempo di riposo unirlo alla pastella. Bisogna incorporarlo con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontare l’albume.

La pastella risulterà abbastanza densa. Se si vuole si può aggiungere qualche goccia di succo di limone per diluirla leggermente. Ecco che a questo punto la pastella è pronta per rivestire ad esempio verdure, pesci, ecc.

pastella frittura Cannavacciuolo
Pastella per frittura (AdobeStock)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Per friggere usare l’olio di semi che garantirà un effetto di maggior leggerezza. Il risultato strepitoso dei fritti realizzati con questa pastella firmata Cannavacciuolo è garantito.