Come preparare il fritto misto di pesce secondo Benedetta Rossi: così sarà perfetto

Come preparare un fritto misto perfetto? Benedetta Rossi, la cuoca più amata d’Italia, ci svela i suoi trucchi per riuscirci facilmente.

frittura di pesce perfetta
Fritto misto di pesce (foto da pexels di alex favali)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Calamari, gamberi, ma anche alici e polipetti, il fritto misto di pesce è un tripudio di mare in un piatto. Che sia servito in un piatto o in un cono di carta, il cuoppo come direbbero a Napoli, la croccantezza del fritto misto riesce sempre a conquistare tutti.

Come si può, però, riuscire ad ottenere in casa una frittura di pesce perfetta? Benedetta Rossi, la food blogger e cuoca più amata di Italia, ha svelato i suoi piccoli segreti che porteranno ad un risultato d’eccellenza. Scopriamoli insieme.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La frittura di pesce secondo Benedetta Rossi

Nel preparare la frittura di pesce, Benedetta Rossi mette in pratica alcune accortezze che renderanno il piatto davvero perfetto, di seguito ve li sveliamo.

semola di grano duro
Farina in barattolo (foto da pexels di karolina grabowska)

Per fare una buona frittura di pesce bisogna iniziare proprio da quest’ultimo, quindi che sia il vostro pescivendolo di fiducia o magari proprio voi l’importante è che sia pulito bene.

Step successivo la panatura; per ottenerla croccante e dorata bisogna utilizzare la semola di grano duro. In questo caso, basta disporla in un piatto e ripassarci all’interno il pesce e poi passare alla cottura. Il risultato è garantito, parola della Rossi.

Se però l’idea della semola non piace si può sempre preparare una pastella, magari alla birra.

Ultimo step quando si parla di frittura di pesce perfetta è, appunto, la cottura. Cosa molto importante è la scelta dell’olio per la frittura, uno dei migliori per questo tipo di preparazione è l’olio di semi di girasole, il pesce risulterà croccante ma grazie alla delicatezza dell’olio non perderà il suo sapore predominante.

frittura di pesce perfetta
Olio in padella per frittura (foto da AdobeStock)

Seguendo sempre i consigli di Benedetta poi è importante che in cottura l’olio non superi i 180° ovvero non deve superare il punto di fumo ovvero quando comincia a bruciare e decomporsi, andando a creare sostanze tossiche.